Territorio

  • Le anatre come ausilio ecologico nella coltivazione del riso

    La risicoltura in Italia potrebbe trarre giovamento da una soluzione già usata su scala relativamente vasta in paesi grandi produttori di riso come il Giappone, il Bangladesh, le Filippine e il Vietnam. In molte risaie dell’estremo oriente si è infatti recentemente riscoperta un’antica tecnica di integrazione delle anatre nelle risaie, che si è rivelata vantaggiosa…

    Di , scritto il 06 Aprile 2019
    Altro in: Agricoltura
  • Il piccolo farro: un cereale sano e amico dell’ambiente

    Il suo nome scientifico è Triticum monococcum, ma a livello popolare è più conosciuto come piccolo farro, farro piccolo o semplicemente monococco. Appartenente alla famiglia delle graminacee, è considerato il primo cereale a essere stato coltivato dall’uomo: le prime testimonianze risalgono infatti al periodo intorno al 7500 a.C. (in Medio Oriente, soprattutto in Turchia). Fino all’epoca…

    Di , scritto il 26 Marzo 2019
  • Giardinaggio sostenibile: che cosa sono i ‘prati a secco’

    Il prato all’inglese è indubbiamente una gioia per gli occhi, ma richiede molte attenzioni, un grande (se non abnorme) consumo di acqua e spesso l’impiego di concimi chimici e sostanze diserbanti per tenere sotto controllo le malerbe o le piante infestanti. Con l’aumento della consapevolezza ecologica, però, anche in questo settore si stanno inventando nuove…

    Di , scritto il 25 Febbraio 2019
    Altro in: Giardinaggio
  • Api e ambiente: tutelare la biodiversità

    La perdita e la frammentazione di habitat naturali, insieme all’uso intensivo del suolo, sono stati più volte evidenziati come alcuni dei fattori responsabili del declino degli insetti impollinatori, che svolgono un servizio chiave per gli ecosistemi. Le api, in particolare, sono tra i più importanti impollinatori su scala globale: quando si pensa a queste laboriose…

    Di , scritto il 12 Febbraio 2019
  • Il compost: tre tipologie a confronto

    Che il compost abbia un ottimo valore fertilizzante per le colture e sia importante per la preservazione dell’ambiente è cosa nota a tutti. Il compost perfette infatti di valorizzare scarti e residui, nel pieno rispetto dei principi dell’economia circolare, e offre una sostenibilità complessiva molto alta. Può dunque costituire un’eccellente integrazione ai fertilizzanti minerali, specie…

    Di , scritto il 11 Febbraio 2019
    Altro in: Agricoltura, Notizie
  • Biochar: potenzialità e garden-greening power

    Attualmente, l’ammendamento del terreno con il biochar (biomassa pirolizzata) è suggerito come approccio applicabile a livello globale per affrontare il cambiamento climatico tramite il sequestro del carbonio, riducendo emissioni di gas serra sostenute dal suolo e aumentando la sua ritenzione di nutrienti. Il biochar, inoltre, è in grado di promuovere la crescita delle piante, specialmente…

    Di , scritto il 29 Gennaio 2019
  • Kernza®: il grano perenne che sarà uno dei cibi del futuro

    Quando si pensa al cibo del futuro a molti di noi vengono in mente alimenti piuttosto insoliti come alghe e insetti. Ma per soddisfare il fabbisogno alimentare della popolazione mondiale in continua crescita occorrono anche delle fonti di carboidrati, ovvero dei cereali. Uno di quelli che potrebbero essere più adatti allo scopo di nutrire una…

    Di , scritto il 07 Gennaio 2019
  • Come proteggere le piante dal gelo durante l’inverno

    Spesso per i nostri giardini e i nostri frutteti scegliamo delle piante che non sono propriamente adatte a sopportare i climi freddi. Un esempio di questo tipo sono gli agrumi, che rischiano di patire e morire con l’arrivo del freddo e del gelo. Alcuni semplici accorgimenti però possono risultare utilissimi per proteggerle e farle sopravvivere…

    Di , scritto il 19 Dicembre 2018
  • “Dzud”: quando il rischio climatico si somma alla vulnerabilità socioeconomica

    Negli ultimi decenni, i disastri legati al clima, insieme al danno associato ai mezzi di sussistenza e ai sistemi socio-ecologici, sono aumentati in tutto il mondo. I fattori che influenzano l’aumento di frequenza di questi eventi sono numerosi, e soprattutto l’impatto di tali fenomeni non dipende solo dal rischio climatico in sé, ma anche dalla…

    Di , scritto il 12 Dicembre 2018
    Altro in: Clima, Territorio
  • La manutenzione dei fiumi: la risposta alle esondazioni che ci affliggono

    Di fronte alle numerose esondazioni fluviali degli ultimi anni è stato messo l’accento su tutte quelle che sono le misure indispensabili a garantire la messa in sicurezza degli argini e degli alvei. La colpa delle catastrofi, infatti, non è solo il risultato di un cambiamento delle precipitazioni nel nostro Paese, ma anche da una continua…

    Di , scritto il 11 Dicembre 2018

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009