Salute

  • Portulaca: proprietà e utilizzi di una pianta ingiustamente dimenticata

    Non si tratta certo di una pianta appariscente, eppure quella che la maggior parte di noi considerano alla stregua di una erbaccia è in realtà non soltanto commestibile, ma ricca di sostanze preziose. Stiamo parlando della portulaca (nome latino: Portulaca oleracea), anche nota come porcellana o erba grassa. Proprietà della portulaca Fin dalla notte dei…

    Di , scritto il 15 Giugno 2019
    Altro in: Alimentazione
  • Perché i prodotti biologici sono così importanti per l’ambiente

    Oggi si sente parlare spesso di cibi bio, e si tratta di un argomento molto importante non solo per la nostra salute, ma anche per il benessere del pianeta. Oggi, tra l’altro, è possibile ordinare i prodotti biologici anche online grazie ai nuovi servizi stile EasyCoop, utili soprattutto per chi non può (o non vuole) spostarsi da…

    Di , scritto il 11 Giugno 2019
  • L’alcol cetilico nei cosmetici: nuoce alla salute e/o all’ambiente?

    L’alcol cetilico è uno dei componenti base di molti prodotti cosmetici. In questo articolo vedremo di scoprire se e quanto è nociva questa sostanza per l’ambiente e per la nostra salute. L’alcol cetilico si trova indicato su molte etichette anche con la dicitura 1-esadecanolo o alcol palmitilico. La sostanza (che rientra nella categoria dei cosiddetti…

    Di , scritto il 20 Maggio 2019
    Altro in: Cosmesi, Salute
  • Autoproduzione di germogli bio: costo zero e chilometri zero

    L’autoproduzione di germogli bio è semplicissima e si può fare senza germogliatore, a costo zero e a km zero.

    Di , scritto il 07 Maggio 2019
    Altro in: Alimentazione
  • L’importanza ecologica delle formiche

    Le formiche sono tra gli insetti più numerosi sul pianeta Terra. Ne esistono circa 25.000 specie specie diverse, diffuse in ogni singola parte del globo – dalla foresta equatoriale alla savana africana, alle strade delle metropoli. La loro presenza in natura e le azioni che compiono nell’ambiente sono essenziali per il benessere degli habitat in…

    Di , scritto il 01 Aprile 2019
    Altro in: Animali
  • Il piccolo farro: un cereale sano e amico dell’ambiente

    Il suo nome scientifico è Triticum monococcum, ma a livello popolare è più conosciuto come piccolo farro, farro piccolo o semplicemente monococco. Appartenente alla famiglia delle graminacee, è considerato il primo cereale a essere stato coltivato dall’uomo: le prime testimonianze risalgono infatti al periodo intorno al 7500 a.C. (in Medio Oriente, soprattutto in Turchia). Fino all’epoca…

    Di , scritto il 26 Marzo 2019
  • Rutina: effetti e proprietà di un prezioso flavonoide

    La rutina è la sostanza di colore giallastro con cui molte piante si proteggono dai raggi UV. Di questo flavonoide (anche chiamato rutoside o vitamina P) sono ricchi soprattutto i fiori, le foglie e gli steli delle piante. La medicina naturale conosce bene gli effetti curativi di questa sostanza vegetale e la utilizza in alcuni…

    Di , scritto il 18 Marzo 2019
  • Il turismo oggi è davvero accessibile a tutti?

    I numeri del turismo accessibile al giorno d’oggi non devono tenere conto unicamente dei soggetti che soffrono di una disabilità fisica. Tale mercato, infatti, include un mondo più ampio e per certi versi più generico, quale quello dei bisogni: non tutte le persone, infatti, hanno disabilità riscontrabili ed evidenti. Si pensi, per esempio, alle donne in…

    Di , scritto il 13 Marzo 2019
  • Come scegliere l’olio di cocco se si ha a cuore l’ambiente

    L’olio di cocco è un olio vegetale, che a temperatura ambiente ha l’aspetto di un burro, ottenuto dall’endosperma essiccato e pressato della noce di cocco, anche noto come copra. Tra gli oli vegetali è quello che contiene più grassi saturi ed è ampiamente usato nell’industria oleochimica, per la produzione di tensioattivi, farmaci e cosmetici, ma…

    Di , scritto il 06 Marzo 2019
  • FoodOn: un’ontologia per aumentare la tracciabilità alimentare globale

    L’innovazione della tecnologia digitale sta influenzando vivamente la salute e gli aspetti economici della produzione, della distribuzione e del consumo di cibo. Grazie a Internet of Things, per esempio, sensori abilitati alla rete situati in ambienti agricoli, contenitori di spedizione, fabbriche, punti vendita e cucine generano dati che possono essere utilizzati per garantire la tracciabilità…

    Di , scritto il 20 Febbraio 2019

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009