Biomasse

  • Biometano: un combustibile derivato dai rifiuti

    Il biometano è chiamato in inglese con un nome autoesplicativo: renewable natural gas (gas naturale rinnovabile) o sustainable natural gas (gas naturale sostenibile). Come si produce il biometano? Alla base di tutto sta la produzione del biogas, derivante dalla digestione anaerobica della biomassa – ovvero un insieme di sostanze organiche che possono includere reflui e…

    Di , scritto il 12 Marzo 2018
    Altro in: Biomasse
  • Il taglio illegale dell’ultima foresta vergine in Europa

    deforestazione

    I giornalisti del OCCRP, Centro per le indagini di corruzione e la criminalità organizzata hanno pubblicato un documentario sull’impatto del disboscamento illegale in Romania e in Ucraina. Il film, intitolato «Clear Cut crimini», “taglio penale“, racconta le attività delle imprese legali e illegali, a cause delle quali viene distrutta l’ultima foresta vergine in Europa. Ne…

    Di , scritto il 25 Ottobre 2016
  • Idrogeno da biomasse e sue applicazioni

    di Giuseppe Sdanghi, Ciro Florio In uno scenario energetico mondiale sempre più in crisi, segnato dal decremento della disponibilità dei combustibili fossili (il cui utilizzo emette gas ad effetto serra e altre sostanze inquinanti), sta acquisendo sempre più interesse l’idea di utilizzare l’idrogeno come “combustibile del futuro”. Attualmente la maggior parte dell’idrogeno è prodotto a…

    Di , scritto il 19 Ottobre 2015
    Altro in: Biomasse
  • Filiera bosco-legno-energia: che cosa si intende per biomassa solida?

    Biomassa solida

    La chiamano anche in modo metaforico ‘petrolio verde’: è la biomassa solida, quell’insieme di organismi (vegetali e/o animali) e della materia da essi prodotta durante il ciclo biologico. Le biomasse possono essere costituite dai seguenti elementi, soli o uniti: * residui dei processi di lavorazione legno e scarti di segherie; * residui agricoli, come materiale…

    Di , scritto il 26 Febbraio 2015
    Altro in: Biomasse, Glossario
  • Biocarburanti: a che punto siamo?

    Senza scendere nel dettaglio scientifico dello stato dell’arte dei biocarburanti, possiamo senz’altro dire che negli ultimi anni si sta lavorando alacremente per sostituire la benzina. E il prodotto più “pronto” è sicuramente l’etanolo, che può essere addizionato alla benzina in percentuale del 10-20%. Il prodotto del futuro è però il butanolo che, quando saremo in…

    Di , scritto il 27 Novembre 2013
    Altro in: Biomasse
  • Raccogliere legna nei boschi pubblici? E’ un reato!

    E’ sempre più frequente sentire parlare di furti di legname dai boschi, anche per via delle crescenti difficoltà economiche che creano in molte famiglie la necessità di procurarsi materiale da ardere per il riscaldamento. Ben lo sa il Corpo Forestale dello Stato, che deve controllare anche questo aspetto della vita pubblica. Il legno trovato nei…

    Di , scritto il 24 Ottobre 2013
  • Produrre carburante dai rifiuti? E’ già una realtà in Piemonte

    Sta riscuotendo l’eco che merita sui blog di stampo ecologico la notizia che nella provincia di Verbano-Cusio-Ossola stia andando avanti con successo un progetto di studio per la produzione di biodiesel da rifiuti organici raccolti nella provincia piemontese. Lo studio è stato commissionato dall’azienda di trasporto pubblico locale VCO Trasporti con l’obiettivo di usare il…

    Di , scritto il 13 Febbraio 2013
  • Chernobyl: da disastro ambientale a polo di energie rinnovabili

    Ricordiamo tutti l’incubo dell’esplosione della centrale nucleare di Chernobyl, in Ucraina, del 1996. Provocò una nube radioattiva che contaminò gravemente e irreparabilmente tutta la zona circostante ed arrivò, in maniera attenuata, fino in Europa e addirittura sulle coste orientali degli Stati Uniti. Con conseguenze, in termini di decessi per tumori, che ancora si fanno sentire…

    Di , scritto il 24 Settembre 2012
  • La cogenerazione contro gli sprechi

    Gli impianti di cogenerazione servono a produrre energia elettrica ed energia termica. Lo fanno utilizzando un’unica fonte energetica che sfrutta gli “scarti di produzione” del primo sistema per alimentare il secondo, e viceversa, con notevoli vantaggi di riduzione delle emissioni nocive per l’ambiente e altrettanto rilevante risparmio economico. Fra i più utilizzati ci sono gli…

    Di , scritto il 12 Settembre 2012
  • Bambù gigante: prestazioni eccezionali per una sorta di acciaio vegetale

    Il bambù gigante è una pianta di cui sentiremo sempre più parlare in futuro, per le sue straordinarie caratteristiche di ecosostenibilità. Pensate che, se posta nelle condizioni perfette, è capace di crescere fino a 1 metro al giorno: praticamente a vista d’occhio! E, anche se queste non sussistono, la pianta comunque in due mesi raggiunge…

    Di , scritto il 05 Settembre 2012

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009