Abbigliamento

  • Perché l’abbigliamento low-cost risulta dannoso per l’ambiente

    Comprare, comprare, comprare – abiti, calzature e accessori a prezzi bassi, a volte bassissimi. Così si potrebbe descrivere il comportamento odierno di molti di noi. La produzione di abbigliamento sta aumentando in tutto il mondo, ma con conseguenze nefaste per l’ambiente. Oggi come oggi difficilmente si rammenda o si ripara un capo di abbigliamento rovinato:…

    Altro in: Abbigliamento
  • Orange Fiber: un tessuto sostenibile ricavato dalla buccia degli agrumi

    La ricerca di soluzioni ecosostenibili per la produzione di tessuti ha dato negli ultimi anni alcuni risultati interessanti: tra questi possiamo sicuramente annoverare Qmilch, l’innovativa fibra biologica derivante dalla caseina del latte, il Lyocell derivato dalla fibra di eucalipto, ma anche Orange Fiber, un filato che deriva dagli scarti agrumicoli. L’intuizione è venuta qualche anno…

    Altro in: Abbigliamento
  • Tessuti nanostrutturati double-face per proteggerci dal freddo e dal caldo

    Un gruppo di ricerca della Stanford University in California ha messo a punto un tessuto “bimodale”, con caratteristiche termiche opposte sulle due superfici, ovvero in grado di raffreddare o riscaldare il corpo di chi lo indossa a seconda del lato scelto. Il materiale è un tessuto polietilenico nanoporoso a doppio strato interno, uno di polietilene…

    Altro in: Abbigliamento
  • Abbigliamento biologico, lo stile ecosostenibile

    tessuti

    Ogni cosa che si produce in questo mondo ha un impatto sull’ambiente, con la produzione che in maniera inevitabile provoca inquinamento e scorie che diventano molto pericolose per la salute di tutti. Questo accade in tutti i campi, nel settore alimentare, per esempio, ma anche nel settore edile, giusto per citarne un paio. Anche nel…

  • Ligneah: splendide borse, scarpe e accessori in legno che sembra pelle

    Parliamo volentieri di Ligneah, un emblema del made-in-Italy che è capace di innovare nel segno della sostenibilità. Tutto nasce dall’inventiva di Marta e Marcello Antonelli, padre e figlia, lui ex dirigente nel settore tessile, lei designer. Qualche anno fa hanno deciso di creare un materiale alternativo alla pelle, iniziando dei tentativi con il legno. Dopo…

  • Riciclare Conviene: l’iniziativa di Intimissimi che rottama i vecchi capi di intimo

    Ci piace molto la rinnovata iniziativa del noto marchio di lingerie Intimissimi intitolata Riciclare Conviene e ben illustrata sul sito. Fino al prossimo 30 novembre 2014 le clienti possono consegnare nei punti vendita reggiseni o altri capi di abbigliamento intimo usati (di qualsiasi marca, da uomo o da donna) e ricevere in cambio dei buoni…

  • Rimedi naturali contro le tarme: quali funzionano davvero

    Quando la stagione fredda si avvicina e ci apprestiamo a fare il cosiddetto cambio degli armadi, tiriamo fuori preziosi capi di lana per scoprire che sono stati attaccati dalle tarme. Un rammendo fatto a regola d’arte può fare miracoli, ma evitare il problema per il futuro è ancora meglio. Come correre ai ripari? La prima…

  • Aspettiamo la versione italiana di Wallapop, app per la compravendita di seconda mano

    Si sa che il mercato degli oggetti di seconda mano sta andando a gonfie vele, portando a una diminuzione degli sprechi e a grandi benefici per l’ambiente. Sarebbe bello se, oltre che in spagnolo, portoghese, francese, inglese e catalano, l’app Wallapop, messa a punto da Secondhanding Networks per iPhone e Android potesse arrivare anche a…

  • Come rendere il proprio guardaroba più ‘green’

    Non stiamo certo parlando di comprare più abiti nelle nuances del verde (che, tra l’altro, si sa, dona a pochissime persone), ma piuttosto di costruirsi un guardaroba ecocompatibile, ricco di capi costituiti da tessuti riciclati e di accessori costruiti da artigiani che fanno uso del riciclo creativo. Fortunatamente, anche l’industria della moda è sempre più…

    Altro in: Abbigliamento
  • Raccolta degli abiti usati: le varie fasi del loro riutilizzo e recupero

    Gli italiani, si sa, più di ogni altro popolo del mondo sono attenti all’eleganza e alla varietà nell’abbigliamento. Nonostante le restrizioni imposte dalla crisi e il crollo delle spese delle famiglie, gli italiani continuano a essere in testa alle classifiche per quanto riguarda il consumo di capi di vestiario e accessori: 18 chilogrammi l’anno a…


Copyright © Teknosurf.it, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Consigli per l'ambiente e la sostenibilità supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009