Rifiuti da ufficio: come smaltirli correttamente

Di , scritto il 22 Settembre 2015

rifiuti da ufficioUffici e studi professionali sono uno dei luoghi in cui si produce una enorme quantità di rifiuti. Evitare in ogni modo gli sprechi, riciclare il più possibile e smaltire bene non è soltanto un imperativo morale e un modo per rispettare le normative in fatto di igiene ambientale, ma si traduce anche in maggiore efficienza che a sua volta significa risparmio per l’azienda e aumento dei profitti. Ecco perché a nostro avviso gli impiegati e gli staff di uffici e laboratori dovrebbero avere ben chiari alcuni semplici principi come quelli che ci apprestiamo a elencare. Occorre insistere per abituarsi a modificare le proprie abitudini quotidiane, spesso dure a morire.

* Ridurre il consumo di carta. Le strade per raggiungere l’obiettivo sono molteplici: ogni volta che è possibile stampare i documenti in fronte/retro, stampare bozze su fogli già precedentemente usati da un lato, archiviare i documenti in formato digitale e non cartaceo, usare la firma elettronica e i formati pdf, usare agende elettroniche e post-it digitali come memorandum. Restituire al mittente tutta la posta spazzatura, riutilizzare le buste non troppo sciupate (anche mediante etichette che coprano il vecchio indirizzo).

* Evitare l’acquisto di quantità eccessive di prodotti da ufficio. Molti consumabili hanno una scadenza, la carta ingiallisce in fretta, i pennarelli si seccano, le gomme induriscono – conviene perciò pianificare con cura la mole di cancelleria davvero necessaria per le attività d’ufficio, in modo che non conduca ad accumuli di prodotti inutilizzati.

* Smaltire i consumabili da ufficio come rifiuti speciali. Contrariamente a quanto pensano molti di noi sullo smaltimento rifiuti ufficio, essi non sono infatti assimilabili ai rifiuti urbani e non possono essere inclusi nella raccolta indifferenziata. Ogni ufficio dovrebbe possedere degli ecobox, ovvero dei contenitori adatti per inchiostri, toner e cartucce.

* Preferire i prodotti di qualità. A fronte di un piccolo sovrapprezzo, di solito garantiscono prestazioni di alta qualità e maggiore durata che in fin dei conti si traducono in una spesa totale inferiore e anche in una minor quantità di rifiuti.


1 commento su “Rifiuti da ufficio: come smaltirli correttamente”
  1. Stefano ha detto:

    In ufficio è importante anche fare la raccolta differenziata della carta, che ancora viene consumata in grande quantità.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009