Come abbinare le verdure nell’orto per ottenere un raccolto migliore

Di

Sulle pagine di SoloEcologia incoraggiamo spesso le persone a coltivare un proprio orto domestico, ovviamente usando il compost come fertilizzante ed evitando ogni tipo di pesticidi e diserbanti. E oggi vogliamo dare qualche consiglio per farlo in maniera razionale e totalmente biologica: infatti, l’abbinamento e la vicinanza di particolari piante su una stessa area di terreno può migliorarne la crescita, la qualità, aumentare la quantità di raccolto, diminuire l’incidenza di malattie, incoraggiare la presenza di insetti benefici e scoraggiare invece l’arrivo di alcuni devastanti parassiti, procurare l’ombra e l’umidità necessarie. Oppure – quando si ignorano alcuni elementari principi – sortire esattamente l’effetto contrario. Ecco dunque una semplice guida che vi aiuterà a tenere a mente le combinazioni migliori quando piantate delle verdure nell’orto (il termine preciso per questa pratica agricola è consociazione). Si noti che non sempre il rapporto è biunivoco, nel senso che un ortaggio potrebbe prosperare in vicinanza di un altro, ma non necessariamente il contrario. E allora a quel punto bisogna scegliere quale pianta favorire…

Gli asparagi vanno d’accordo con la maggior parte degli ortaggi, ma i loro vicini ideali sono pomodori, prezzemolo e basilico.

Le carote prosperano vicino a piselli, lattuga, rosmarino, cipolle, salvia e pomodori. Ma bisogna tenerle lontane dall’aneto.

I cetrioli non apprezzano la vicinanza con erbe aromatiche o patate, ma sono molto produttivi se piantati vicino a a fagioli, mais o piselli.

Dove piantare le cipolle? Bene vicino alle bietole, alle carote, alla lattuga e a ogni tipo di cavolo; meglio invece tenerle lontane da fagioli e piselli.

Tutti le cruciferae, ovvero gli ortaggi della famiglia dei cavoli (broccoli, cavolini di Bruxelles, cavoli, verze e cavolfiore possono essere piantati nelle vicinanze di bietole, sedano, cetriolo, lattuga, cipolla, patate e spinaci. Da evitare invece l’accostamento a fragole, fagiolini rampicanti, pomodori e aneto. I rapanelli, se piantati vicino ai cavoli, tengono lontani i bruchi.

Ai fagiolini ‘piacciono’ le patate, i cetrioli, il mais, le fragole e il sedano, ma bisogna evitare di piantarli vicino alle cipolle. I fagiolini rampicanti sono ancora più selettivi: amano mais e ravanelli, ma ‘odiano’ cipolle e barbabietole.

La lattuga è una pianta abbastanza tollerante verso tutte le altre verdure, ma apprezza particolarmente la vicinanza con carote, fragole e cetrioli.

Il mais va tenuto lontano dai pomodori, ma vicino a patate, fagioli, piselli, zucche e cetrioli.

Che dire delle patate? Vanno bene piantate vicino a fagioli, mais e ogni tipo di cavolo. Lontane invece da zucche, pomodori e cetrioli. Il rafano piantano nelle vicinanze delle patate le proteggono dal loro principale parassita, ovvero la dorifora.

Ai piselli piace la vicinanza con carote, rape, cetrioli, mais e fagioli. Ma alla larga da cipolle o patate.

Il pomodoro: i migliori risultati nel raccolto si ottengono quando è piantato vicino a cipolle, asparagi, carote, prezzemolo o cetrioli, ma lontano dalle patate e da ogni tipo di cavolo. Un mazzetto di basilico nelle sue vicinanze tiene lontane le larve dei parassiti.

Infine, il sedano, un ortaggio tollerante con tutte le altre specie, con una spiccata preferenza per le cipolle, tutti i tipi di cavolo, i pomodori e i fagiolini.

La lista non è esauriente, ma potrebbe essere un buon inizio. Per chi legge l’inglese, consigliamo il blog sul giardinaggio di No-Dig-Vegetable Garden.

4 commenti su “Come abbinare le verdure nell’orto per ottenere un raccolto migliore”
  1. Sheila Rossin ha detto:

    Salve a tutti Sono alle prese con un progetto di capanna vegetale, la mia intenzione e di costruirla con le canne di bambù è dei rami prodotti con la potatura.
    L’intenzione sarebbe quella di realizzare una capanna circolare tipo tenda degli indiani di un diametro di circa 2 metri un po’ di più.
    Ora il punto è capire quali piante poter associare.
    Ho letto che con i fagioli rampicanti (che ho seminato nel semenzaio) vanno d’accordo sia i cetrioli che le zucchine quindi la mia idea sarebbe di alternare queste piante. Il problema è che non ho capito se zucchine e cetrioli tra di loro sono compatibili.
    Qualcuno sa rispondermi? Grazie

  2. ann ha detto:

    ho letto che i piselli possono essere piantati vicino ai fagioli. ? Fatto!!!! Niente fagioli eppoi ho letto da qualche parte che non sono compatibili.
    Buon lavoro.

  3. giangi ha detto:

    ciao vorrei piantare le patate dolci o, anche dette , patate americane . vicino alle altre , patate , stanno bene o …litigano?

  4. Maruz ha detto:

    Buongiorno, volevo chiedere quali consociazioni fare con le angurie in particolare questa varietà : http://www.magazzinoverde.it/orto/118-semi-di-anguria-crimson-sweet.html

    So che sono simili ai cetrioli e si tratta di cucurbitacee ma valgono le stesse regole che con le altre verdure ? grazie


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Consigli per l'ambiente e la sostenibilità supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009