Allevare galline in città: consigli utili

Di , scritto il 16 Ottobre 2013

galline in cittaLa tendenza a cercare sempre più il contatto con la natura, il desiderio di consumare con cibi sani ed economici, possibilmente autoprodotti porta sempre più persone persone ad allevare le proprie galline anche in un contesto cittadino. Per essere in regola, è necessaria una comunicazione alla ASL, tenendo presente che l’iniziativa ha risvolti positivi per tutta la comunità: esistono infatti addirittura dei comuni che regalano le galline ai cittadini in modo diminuire la quantità di rifiuti organici domestici da smaltire – e con questi, anche le tasse.

Una gallina ovaiola può produrre in un anno da 200 a 240 uova: con 3 galline si avranno perciò 2 uova fresche al giorno in media. Contrariamente a quello che molti pensano, non è necessario avere anche un gallo nel pollaio.

Per quanto riguarda l’alimentazione, alle galline sono necessari acqua, vitamine, carboidrati e proteine – che si trovano in tre tipi di alimenti: le verdure fresche (come gli scarti dell’insalata e di altre verdure di cui abbiamo parlato in questo precedente articolo), i cereali (grano, mais, pane secco) e appositi mangimi che forniscono il fabbisogno giornaliero di proteine (in natura queste si trovano anche negli insetti, che però scarseggiano in un contesto urbano). Per un piccolo pollaio di 2-3 galline la spesa media per l’alimentazione è di appena 40-50 centesimi al giorno.

Dal punto di vista “logistico” bisogna ovviamente disporre di un “ricovero”, ovvero recinto o pollaio: per tre galline è sufficiente un’area di 1 metro quadrato, ma maggiore è lo spazio a loro disposizione meglio sarà. Bisogna poi creare in un angolo un nido di paglia dove le galline possano deporre le uova senza sporcarle.

La pulizia del pollaio è un aspetto essenziale. Si tenga presente che le deiezioni producono cattivo odore quando non fermentano: per indurre la fermentazione è sufficiente coprire il suolo con tre dita di sabbia e poi con uno strato di paglia. Il guano misto alla paglia si rivelerà poi utilissimo per fertilizzare l’orto, chiudendo così un circolo assolutamente virtuoso.

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Allevare galline in città: consigli utili”
  1. marco ha detto:

    potete trovare informazioni utili sula costruzione di un pollaio o sull’allevamento delle galline su http://www.farmaker.net


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009