Le bacche di açaì: ricche di antiossidanti ed energizzanti

Di , scritto il 01 Giugno 2012

Avete presente i cuori di palma? Sono una prelibatezza assolutamente da provare nella vita anche se per produrli bisogna fare morire tante piante. La stessa palma da cui si ricavano i palmitos, l’Euterpe oleracea, tipica delle foreste pluviali dell’Amazzonia è invece preservata per un’altra importante coltivazione. Produce infatti anche delle bacche dalle numerose proprietà terapeutiche: le bacche di açaì, da cui si estraggono degli integratori alimentari dalle molteplici proprietà: ricche di fibra, vitamine A, C, E e soprattutto del gruppo B, sali minerali, fitosteroli e antiossidanti, acidi grassi Omega-3 e acido oleico (Omega-9). Gli indios le usano da secoli per le loro proprietà energizzanti, ma ora che anche gli studiosi americani hanno scoperto quanto sono valide per combattere i radicali liberi e velocizzare il metabolismo, questi integratori stanno riscontrando un grosso successo di pubblico.

Ma ci sono altri piccoli frutti ricchissimi di proprietà terapeutiche, le bacche di goji, queste coltivabili direttamente sul nostro balcone: seguite il link per capire come!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009