Una generazione di ‘nativi ambientali’: obiettivo alla nostra portata

Di , scritto il 23 Aprile 2014

nativi ambientaliCon l’espressione nativo digitale si indicano i ragazzi delle ultime generazioni, quelli cresciuti con un rapporto di estrema familiarità con le tecnologie digitali come computer, web e cellulari. Il neologismo ‘nativi ambientali‘ è un calco tutto italiano della precedente locuzione per indicare con efficacia bambini educati dal punto di vista ecologico e ambientale. Lo ha usato forse per primo il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti parlando del nuovo progetto all’interno del suo dicastero volto a fare educazione ambientale nelle scuole, nelle famiglie e nell’associazionismo.

Una strada tutta da costruire perché entra in territori finora pressoché inesplorati dal punto di vista pedagogico, ma non impossibile. Bisogna lavorare per creare nuove generazioni che non ripeteranno gli errori di chi li ha preceduti, regalando loro una prospettiva sul futuro purtroppo al momento spesso assente – evitando sia i catastrofismi che i negazionismi.

Bisogna insegnare loro che a salvarci saranno i piccoli grandi gesti che creano un vantaggio immediato (altra parola chiave per tutti). Qualche esempio? La raccolta differenziata ben fatta non soltanto evita la creazione di discariche inquinanti, ma può portare a guadagni economici. Risparmiare acqua e corrente elettrica ci permette di avere più denaro da spendere in altra maniera o da accantonare per il futuro. Utilizzare la bicicletta nella città non soltanto è un formidabile mezzo anti-inquinamento, ottimo per la salute e che fa risparmiare tempo, ma può portare alla creazione di nuove professioni in ambito turistico e commerciale (come dimostra l’esempio di città europee come Copenhagen, Amsterdam e Berlino). La creazione di start-up che inventino nuove tecnologie green creerà migliaia di posti lavoro. Potremmo continuare così a lungo, e del resto il nostro blog è tutto dedicato a questo.

Vantaggio immediato e progettualità positiva, questo dobbiamo lasciare alle nuove generazioni, in modo che diventino paladini del Pianeta, che in fondo è soprattutto proprietà loro.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009