Che cosa si può compostare?

Di , scritto il 18 Novembre 2010

Compostaggio e riciclaggio, un binomio importante per salvare la Terra. Il compost è ciò che deriva dalla decomposizione di materiale organico mediante batteri o funghi, e può essere usato come straordinario fertilizzante naturale. Con questi vantaggi:

* riduzione fino al 40% della massa di rifiuti da conferire in discarica, con tutti i problemi che derivano dalla gestione di materiale maleodorante e che produce percolato;
* miglioramento della struttura del suolo con apporto di elementi biodisponibili (soprattutto azoto);
* aumento della biodiversità nella microflora nel terreno.

Che cosa può essere compostato, ovvero messo nei bidoni dell’umido oppure direttamente nel composter? Ecco un elenco che forse in alcuni punti vi sorprenderà:

* scarti provenienti dalla cucina (resti di frutta e verdura), inclusi i fondi di caffè, le bustine di tè o tisane prive di punto metallico, gusci di uova e di frutta secca; i residui vegetali molto grossi e le ossa degli animali possono essere compostate perché sono biodegradabili, ma è meglio ridurle in pezzi piccoli perché i loro tempi di decomposizione sono lunghi. I rifiuti possono essere raccolti in appositi sacchetti di Mater-Bi;

* materiale proveniente dal giardino o dall’orto (erba falciata, aghi di pino, foglie verdi e secche, residui di potatura, paglia), meglio se ben triturato;

* articoli usati in lattice (guanti, palloncini);

* tappi di sughero sminuzzati (ma solo quando sono veramente giunti alla fine della loro vita dopo essere stati riutilizzati più e più volte);

* bevande alcoliche: il vino soprattutto stimola l’azione batterica nel processo aerobico del compostaggio;

* articoli in legno non verniciato (stuzzicadenti, fiammiferi, segatura pulita ecc.);

* batuffoli e dischetti di cotone;

* indumenti, biancheria in fibre e tessuti naturali al 100% (cotone, lana, lino, canapa e bambù);

* stuoini, ceste, corde, tappeti in fibre naturali;

* capelli, peli di cani e gatti e lettiere biodegradabili;

* cenere di legno (ma non sigarette).

Per approfondire: L’ABC del compostaggio domestico.


8 commenti su “Che cosa si può compostare?”
  1. […] già parlato dei principi base del compostaggio, spiegando bene che cosa si può compostare e qual è la differenza tra biodegradabile e compostabile. Per chi non avesse grandi spazi a […]

  2. […] abbiamo parlato più e più volte su queste pagine, spiegando anche con dovizia di particolari che cosa si può compostare. Una compostiera è un cumulo di materiale organico coperto con un sacco di juta oppure una campana […]

  3. […] funghi e roditori.Se non è stato trattato o verniciato in alcun modo, alla fine della sua vita il sughero si può compostare come qualsiasi altro rifiuto organico, previo sminuzzamento. La speranza è però che il potenziale […]

  4. […] 12 Luglio 2012 alle 08:34 scritto da Nicoletta L’utilizzo del compost come fertilizzante per l’agricoltura e il giardinaggio non è solo un modo per ridurre la […]

  5. […] Compostaggio e compostabilità e biodegradazione e biodegradabilità sono concetti diversi spesso confusi e fonte di equivoci. Biodegradabile significa “che può essere decomposto da alcuni organismi in composti più semplici” ovvero che le sue componenti, prima o poi, torneranno alla natura – ma senza specificare quanto tempo sia necessario per questo processo – perciò potrebbe trattarsi anche di centinaia di anni. Si definisce invece compostabile un materiale che è non solo biodegradabile, ma anche disintegrabile e con bassi livelli di metalli pesanti; e soprattutto che il processo di decomposizione deve avvenire nel giro di appena tre mesi (a suo tempo abbiamo parlato di cosa si può compostare). […]

  6. […] alcuni esempi di fertilizzanti naturali, assai poco costosi: * il materiale organico derivato dal compostaggio domestico, ovvero dagli scarti di cucina mescolati a sostanze ricche di azoto di cui sono ricchi gli scarti […]

  7. […] ambientale bassissimo: la macchinetta è fatta di alluminio, un materiale riciclabile al 100%. I fondi di caffè sono perfettamente compostabili. Nessuno spreco, […]

  8. […] aver parlato in articoli precedenti di quali materiali possono essere compostati e delle tecniche di compostaggio, oggi vi presentiamo alcuni prodotti utili da utilizzare per il […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009