Accendere il fuoco di camino o stufa dall’alto per inquinare meno – ecco come

Di , scritto il 30 Novembre 2015

Metodo a torcia per accendere caminettoQuasi tutti coloro che possiedono una stufa a legna o un caminetto sono convinti che il modo migliore per accendere la fiamma sia quello che “parte dal basso”: qualche foglio di giornale stropicciato, un po’ di legna tagliata fine che si infiammi facilmente e poi si parte con i ciocchi più grandi. In realtà, questo metodo è quello che produce la maggior quantità emissioni nocive, soprattutto le temibili polveri sottili. Ecco allora che i nostri amici svizzeri ci insegnano un nuovo modo per ottenere lo stesso risultato inquinando meno l’ambiente e facendo meno danni ai nostri polmoni. Si chiama “metodo a torcia” e prevede l’accensione di camino o stufa dall’alto, facendo in modo che la combustione avvenga come in una torcia (o una candela), propagandosi dall’alto verso la base del focolare.

Come si accende il fuoco con il metodo a torcia?
Bisogna prima accatastare i ciocchi di legna a strati incrociati e in cima preparare un ‘modulo d’accensione’ costituito 4 pezzetti di abete e un accendifuoco (ad esempio dei trucioli di legno impregnati di cera) da accendere con un fiammifero. In questo modo è molto più breve il tempo in cui viene generato fumo, i gas fluiscono attraverso la fiamma e bruciano quasi interamente, generando solo un po’ di vapore acqueo. In altri termini la combustione risulta più lenta e controllata.


1 commento su “Accendere il fuoco di camino o stufa dall’alto per inquinare meno – ecco come”
  1. […] un bosco per chiudere un circolo virtuoso. * Per produrre meno polveri sottili si può imparare ad accendere il camino con il metodo a torcia. * Qui qualche parola sui legni più adatti per dare sapore alle […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009