Pro e contro dei pavimenti in sughero

Di , scritto il 25 Gennaio 2018

La pavimentazione in sughero è un’alternativa sostenibile ed elegante ai parquet in legno, alle piastrelle e alla moquette. Vediamo insieme i numerosi vantaggi e i pochi inconvenienti dei pannelli di sughero per pavimentazione.

Nessun albero viene abbattuto per procurare una pavimentazione in sughero
Il sughero è una materia prima riciclabile e rinnovabile al 100%. Le piastrelle per pavimentazione sono realizzate con la corteccia esterna della quercia da sughero. Un enorme vantaggio rispetto al legno è costituito da fatto che nessun albero deve morire per produrre sughero! Le querce vengono scortecciate ogni nove anni e l’albero non viene assolutamente danneggiato. Tutto il sughero ricavato dall’asportazione della corteccia viene raccolto e lavorato in vari modi – senza alcun prodotto di scarto.

Vantaggi dei pavimenti in sughero
Questo tipo di pavimentazione è altamente isolante: assorbe la temperatura dell’ambiente e la “accumula”. In questo modo si risparmia energia per il riscaldamento o il raffrescamento. Inoltre, la struttura porosa dei pannelli di sughero produce anche un notevole isolamento acustico: sono in grado di attenuare i rumori e di attutire i passi di chi li percorre (tra l’altro hanno anche un effetto molto delicato sulle articolazioni).

Il sughero è idrorepellente, tant’è vero che è impiegato come tappo per le bottiglie! Grazie a un’ulteriore verniciatura sigillante, le piastrelle o le liste di sughero sono quindi molto facili da pulire. I pavimenti in sughero non assorbono polvere o acari, e in questo senso costituiscono una soluzione ottimale per chi soffre di allergie.

I pavimenti in sughero sono facili da riparare. Le piastrelle sono facilmente sostituibili in caso di danneggiamento, sbiancamento o dilatazione. Inoltre, poiché la struttura del sughero è “viva”, le aree riparate diventano presto praticamente invisibili. Lo stesso vale anche per eventuali graffi, che tendono a scomparire rapidamente . Il pavimento può anche essere sollevato e portato via in caso di trasloco!

Contrariamente ai pavimenti in legno, i parquet in sughero non producono schegge, la loro superficie morbida e calda è molto simile a quella di un tappeto ed è quindi particolarmente adatta per le stanze dei bambini. Inoltre, a differenza dei pavimenti in legno o in pietra, sono antiscivolo

Possibili svantaggi dei pavimenti in sughero
Un possibile inconveniente del sughero è che esso (come la maggior parte dei materiali naturali) reagisce ai cambiamenti di temperatura. Può espandersi o contrarsi. A questo problema si può ovviare utilizzando dei giunti di dilatazione in fase di messa in opera. Poiché l’umidità può aumentare l’allungamento, la pavimentazione in sughero è meno consigliabile in locali della casa come la cucina o il bagno. Inoltre il sughero ha la tendenza a sbiadire in seguito alla lunga esposizione ai raggi solari.

Poiché la struttura del materiale è tenera, i mobili pesanti a lungo andare possono lasciare delle impronte sui pannelli di sughero. Si consiglia perciò di sistemare dei supporti di feltro adesivi sotto le gambe o la superficie dei mobili. In ogni caso, la struttura morbida e porosa del sughero farà in modo che gli “stampi” spariscano rapidamente.

La coltivazione delle querce da sughero protegge l’ambiente e il clima
Chi opta per un pavimento in sughero fa del bene al pianeta: innanzi tutto, molte specie animali e vegetali minacciate trovano un habitat protetto nelle piantagioni di querce da sughero. Inoltre, come tutte le piante, anche le querce assorbono l’anidride carbonica, ma una quercia regolarmente scortecciata assorbe il triplo di CO2 rispetto a una quercia lasciata a sé stessa. Le foreste di querce da sughero compensano così ogni anno il consumo di CO2 di circa quattro milioni di persone.

I pavimenti in sughero possono essere posati sotto forma di piastrelle, listoni o lastre. I pannelli, più o meno grandi, vengono incollati e sigillati. In commercio si trovano anche prodotti sostenibili da utilizzare come adesivi e vernice: ad esempio è possibile utilizzare delle colle in caucciù naturale come adesivo e acquistare vernici a base d’acqua. I pavimenti in sughero possono anche essere trattati facilmente con oli o cere naturali.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009