Scovolo dissuasore piccioni: scopriamo di più sullo scovolo per salvaguardare grondaie e pannelli fotovoltaici

Di , scritto il 13 Aprile 2022
Scovolo dissuasore piccioni

Il famoso scovolo dissuasore per piccioni permette di proteggere gli impianti fotovoltaici e le grondaie. Tra i sistemi di dissuasione per piccioni, gli scovoli si stanno affermando come uno tra i metodi più efficaci e innovativi per l’allontanamento dei piccioni da tetti, grondaie e pannelli fotovoltaici.

Per saperne di più riguardo gli scovoli dissuasori ci siamo rivolti a Maurizio Chiacchierini, titolare della ditta Italgam – con sedi a Roma e Reggio Emilia – produttrice di scovoli in polipropilene e acciaio inox. Il Signor Chiacchierini ha gentilmente accettato di fornirci una panoramica su questo innovativo metodo di dissuasione per piccioni.

Come si utilizza lo scovolo dissuasore piccioni?

Lo scovolo dissuasore per piccioni ha l’obiettivo di proteggere le grondaie e gli impianti fotovoltaici dall’intrusione di volatili e non solo. Gli scovoli proteggono le grondaie anche dai roditori e dall’accumulo di foglie secche e di qualsiasi agente esterno che potrebbe comprometterne l’integrità.

Come le è venuta l’idea?

Tempo fa, in Canada, precisamente nella zona del British Columbia, vidi un signore mettere nelle grondaie dei festoni natalizi di plastica molto lunghi. Il tizio disse che si trattava di un ottimo metodo per evitare che le foglie degli aceri, molto diffusi in quella zona, intasassero le grondaie. Da quell’immagine nacque l’idea, pensai che in Italia non avevo mai visto un prodotto simile e che avrei potuto provare a fare degli esperimenti con diversi materiali e spessori. Effettuando delle significative modifiche ai macchinari scovolatori, abbiamo in seguito realizzato questo serpentone per grondaie.

Il mercato ha risposto bene al prodotto?

Devo dire che i consensi son stati davvero numerosi. La vera sfida è stata quella di promuovere il prodotto agli occhi dei potenziali utilizzatori, ma, allo stesso tempo, ricevendo risposte sempre positive da parte del mercato, siamo stati incoraggiati a proseguire e a perfezionare il prodotto.

Ci può spiegare perché lo scovolo è così efficace?

I volatili sono dotati di zampette callose che permettono loro di posarsi ovunque, su qualsiasi tipo di superficie, a patto che questa risulti stabile. Lo scovolo non è stabile, non offre una superficie di appoggio per i volatili, anzi, nel tentativo di posarvici, gli uccelli affonderebbero con le zampe. Questo aspetto induce i volatili a cercarsi una superficie più stabile.

Lo scovolo funziona anche per il fotovoltaico: come?

L’installazione dello scovolo è semplice e non richiede la foratura dei pannelli. Bisogna inoltre considerare che i piccioni sono volatili tenaci, al punto che anche le reti metalliche non sono sufficienti a tenerli lontani, perché le strappano con il becco. Al contrario, lo scovolo non offre loro punti di spinta; inoltre, qualora ci provassero, le setole in polipropilene semi rigide li accecherebbero.

Come si sceglie la giusta misura per lo scovolo da installare?

Lo scovolo si installa con un meccanismo a incastro tra pannelli e tegole. Basta quindi scegliere un diametro di 2 o 4 centimetri maggiore rispetto alla misura tra l’incavo della tegola e la parte sottostante il pannello. Lungo la pendenza del tetto, lo scovolo viene posizionato all’interno del primo canaletto utile sotto ai pannelli (dove scorre l’acqua). Il serpentone lungo 3 metri ha un filo d’acciaio interno che sporge di circa 3 cm per lato: piegando a uncino questo filo si può facilmente agganciare il pezzo successivo e così via. Un altro vantaggio dello scovolo sta nel fatto che permette all’aria di circolare sotto l’impianto, allo stesso modo in cui permette il defluire dell’acqua piovana nelle grondaie.

A chi si rivolge principalmente questo prodotto?

Lo scovolo ha un’ampia categoria di buyers di riferimento: installatori e distributori di fotovoltaico – ai quali forniamo tariffe di vendita riservate – oppure privati, che possono contattarci direttamente ai recapiti sul nostro sito www.italgam.it Vorrei salutarvi con un’avvertenza, ossia quella di diffidare dalle imitazioni prodotte in Cina. Si tratta di scovoli di scarsa qualità, dotati di filo in ferro zincato a freddo che arrugginisce in fretta, mentre le plastiche delle setole cristallizzano ai raggi solari, sbriciolandosi dopo poco tempo.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009