Come produrre l’aceto di mele in casa

Di , scritto il 06 Settembre 2011

Tempo fa, sul nostro blog solofornelli.it vi abbiamo spiegato come fare l’aceto di vino in casa. Diciamo subito che, per quanto riguarda l’aceto di mele, il procedimento è parecchio più complicato. Questo perché, prima bisogna produrre il sidro e poi, con una seconda fermentazione, ricavarne l’aceto. Ma andiamo con ordine.

Preparazione del sidro: bisogna combinare una buona quantità di mele dolci con altre di sapore più amaro (per esempio, le Delizia e le Fuji). Tutte devono essere biologiche e di buona qualità, ovvero non bacate. Le mele, senza eliminarne alcuna parte, devono essere sminuzzate e lasciate ossidare all’aria finché non assumono un colore marroncino dorato. Poi si pressano e si raccoglie il mosto, ovvero la parte liquida filtrata, in un vaso di vetro. Qualcuno obietterà: perché non utilizzare sidro di mele già pronto? Presto detto: perché – sicuramente – anche se di buona qualità, sarà stato pastorizzato e questo impedirebbe il processo di ulteriore fermentazione.

Il vaso di vetro va chiuso con un pallone a mo’ di aerostato, in maniera che durante la fermentazione l’ossido di carbonio liberato riempa il pallone e contemporaneamente impedisca al liquido di entrare in contatto con l’aria. Appena tutto lo zucchero si sarà trasformato in alcol, si sarà ottenuto il sidro di mele puro. Questo processo dura da una a sei settimane, a seconda della temperatura e del contenuto di zucchero delle mele. Se si dovesse formare una schiuma sul mosto di mele, sappiate che è innocua e può essere rimossa senza problemi.

Il sidro va versato in un recipiente più grande, in modo che la superficie del liquido a contatto con l’aria sia maggiore. Sull’apertura del recipiente va appoggiato un panno, che consente al liquido di respirare, ma impedisce la caduta di insetti o di polvere. Tenuto a una temperatura di circa 27 °C, l’aceto si ottiene nel giro di qualche mese.

E’ un po’ complicato, sì, ma vi avevamo avvertito.


3 commenti su “Come produrre l’aceto di mele in casa”
  1. […] Continuate a seguirci, presto vi spiegheremo come preparare in casa l’aceto di mele. […]

  2. elisabetta ha detto:

    non si fa cosi’ l’aceto di mele….non serve produrrre il sidro, basta mettere la frutta pezzi e le bucce con acqua e miele e si fa da solo

  3. steni ha detto:

    Vorrei sapere se, una volta ottenuta l’ossidazione delle mele, invece di pressarle per ottenere il mosto sia possibile utilizzare una centrifuga. Grazie


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009