Smart Tunnel: progetto di ecosistema intelligente per i servizi portuali

Di , scritto il 01 Luglio 2014

smart tunnelIl progetto Smart Tunnel sarà realizzato dall’Università di Salerno, le autorità portuali della città campana e di Brindisi, il CNR e altri enti. Vale oltre 10 milioni di euro ed è stato finanziato al 70% con i fondi strutturali europei, dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito del PON R&C. L’obiettivo è rendere i porti più funzionali: nel nostro paese essi si trovano quasi sempre nel centro delle città, con secoli di storia stratificati al loro interno. Risulta sempre difficile il collegamento tra porto, città e retroporto: occorre ottimizzare i flussi di trasporto delle merci o delle persone in arrivo e in smistamento al fine di limitare il congestionamento della città e l’inquinamento portato dalle navi, ridurre i tempi di spostamento di merci e persone e ridurre i rischi.

Il progetto Smart Tunnel è un sistema articolato il cui punto di forza è costituito da una piattaforma informatica capace di semplificare la gestione dei flussi di merce e di passeggeri nel traffico navale – con ricadute positive anche sul trasporto terrestre. Per arrivare a destinazione, i carichi devono attraversare numerosi passaggi burocratici e logistici: uno degli obiettivi di Smart Tunnel è il loro coordinamento veloce e tecnologicamente avanzato. Viene a crearsi un universo organizzato e veloce che potrebbe rendere i nostri porti più competitivi, efficienti e integrati nella città.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009