Perché scegliere di utilizzare il biometano: l’energia del futuro

Di
biometano

Abbiamo un solo pianeta ed è preciso dovere di ognuno di noi, proteggerlo e tutelarlo con ogni mezzo. Le fonti rinnovabili, rappresentano la frontiera più green e sostenibile per gestire al meglio l’energia indispensabile al consumo di privati e aziende.

Il biometano è un gas che deriva dal biogas e subisce un processo di purificazione e raffinazione, separando il metano dagli altri gas componenti la miscela. Il risultato è quello di un gas che può essere utilizzato in forma gassosa o liquefatta come se fosse un gas naturale.

l&l biometano, ad esempio, rappresenta una fonte d’energia pulita in grado di fornire la soluzione ottimale per l’indipendenza energetica dai combustibili fossili. Grazie ad esso è possibile produrre elettricità e gas naturale indispensabile anche come carburante per gli autoveicoli.

In questo modo, si evitano le emissioni in atmosfera di CO2, una delle principali cause del surriscaldamento del pianeta e del cambiamento climatico. Il consumo consapevole di energia verde, permette la transizione energetica verso le fonti rinnovabili, unica possibilità per garantire un futuro migliore alle prossime generazioni. Si evince, pertanto, che la scelta del biometano è sempre vincente, in quanto possiede tutte le potenzialità per assumere un ruolo fondamentale nel settore dei trasporti e della mobilità sostenibile.

I vantaggi del biometano

I mari, i fiumi, i laghi, la terra, la vegetazione rappresentano un patrimonio incommensurabile, costituiscono l’essenza principale del nostro vivere quotidiano. Proviamo a pensare a territori interi dove le acque sono state prosciugate, i ghiacciai completamente sciolti, flora e fauna che non hanno l’opportunità di crescere e moltiplicarsi.

In tal senso, il ruolo dell’energia rinnovabile è essenziale per una serie numerosa di benefici da cui non è possibile prescindere. Il biometano, rappresenta una delle risorse più importanti, in quanto in grado di rispondere a tutti i bisogni della comunità, senza inquinare.

Il biometano agricolo, per esempio, è il risultato di scarti zootecnici e sottoprodotti agricoli che provengono dal territorio. L’utilizzo di questo gas, consente la circolazione naturale delle risorse, assumendo un ruolo essenziale in tutte le pratiche agricole e riducendo l’impatto ambientale. L’azione benefica del gas combustibile agisce anche sulla qualità dell’aria: è scientificamente provato, infatti, che il suo impiego nei trasporti permetta di ridurre le emissioni di biossido d’azoto, che rappresenta un agente inquinante per l’atmosfera.

Altro vantaggio dell’utilizzo del gas combustibile è costituito dal modo in cui viene trasportato. Vengono impiegate, infatti, le strutture gas già esistenti.

Insomma, il gas combustibile rappresenta una grande possibilità per il futuro, è un esempio di economia circolare, incrementa lo sviluppo dell’economia locale, riduce le emissioni e l’effetto serra, è una fonte programmabile e sostenibile.

Scegliere l’energia pulita, per un futuro migliore

Raggiungere una sana consapevolezza della situazione attuale del nostro pianeta non è un processo ostico, è sufficiente comprendere quanto siano importanti le nostre azioni al fine della salvaguardia del pianeta.

Ogni piccolo gesto è essenziale e l’obiettivo comune deve essere mirato. L’innovazione sostenibile rappresenta un obiettivo raggiungibile facilmente se tutti prendessimo coscienza di questa priorità. La questione ambientale non è da trascurare, ma va considerata come la principale problematica da affrontare e risolvere in modo da assicurare un futuro sano ai nostri figli e nipoti.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2023, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Consigli per l'ambiente e la sostenibilità supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009