Bacche di goji: ideali per l’orto sul balcone

Di , scritto il 29 Maggio 2012

Siamo nel periodo d’oro per l’orto sul terrazzo: non soltanto perché ci troviamo in primavera avanzata, ma proprio perché il giardinaggio e l’orto stanno diventando sempre più un’attività alla portata di tutti. E così proliferano le mostre e i mercati dedicati al giardinaggio, con proposte innovative per floricoltura e agricoltura “domestica”.

Tra le novità più gettonate dell’ultimo periodo dagli appassionati di orto sul terrazzo ci sono le bacche di goji, una pianta proveniente dalla regione dell’Himalaya e appartenente alla famiglia delle Solanacee ricca di proprietà nutrizionali: vitamina C, ferro, 18 amminoacidi, rinforza il sistema immunitario e favorisce la lotta contro la cellulite. Le piantine sono facilmente coltivabili, anche in vaso. Non hanno bisogno di un terriccio particolarmente ricco e sopportano bene la siccità. Possono crescere anche nella penombra, anche se prediligono gli angoli soleggiati.

Le bacche di goji possono essere coltivate a partire da semi o da piantine, ma la seconda opzione è di gran lunga preferibile perché i semi tendono a marcire facilmente nel compost.

Dopo un anno di vita, le piante sono pronte ad affrontare l’inverno. Anzi, se non tagliate, possono diventare fitti cespugli alti anche qualche metro. Se potati regolarmente possono assumere una bella forma estetica, che va ad aggiungersi al beneficio delle proprietà salutari delle bacche.

Quando si travasa la piantina il terriccio deve essere ben annaffiato e pacciamato con foglie. All’inizio dell’estate le piante iniziano a produrre fiori a forma di tromba, che possono essere bianchi o viola, piccoli e delicati. Le bacche arriveranno in autunno. Quando sono mature sono dolci e succose, quasi lucide all’esterno. Poiché la pianta continua a fiorire fino alle prime gelate, le piante avranno dei bei colori per la maggior parte dei mesi dell’anno.

6 commenti su “Bacche di goji: ideali per l’orto sul balcone”
  1. […] anche di bevande ricche di probiotici come kefir e yogurt, nutraceutici con tanta vitamina C come le bacche di goji e cibi ad alto tenore di […]

  2. […] sempre più numerosi gli italiani che apprezzano le bacche di goji e alcuni sono anche disposti a provare a coltivarle sul balcone (seguite il link per saperne di […]

  3. giuseppe ha detto:

    ho acquistato lo scorso anno delle piantine di goji che ora hanno prodotto i frutti che invece di essere dolci hanno un sapore acre.Un mese fa ho acquistato presso un’altro vivaio un ‘altra piantina di goji che portava i frutti che sono dolcissimi. Domanda ci sono molte varietà di Goji ?

  4. ANGELO VITALE ha detto:

    mi piacerebbe avere un indirizzo per aquistare le piante

  5. pino ha detto:

    Davvero interessante questo articolo. Altre informazioni molto utili sul goji, le ho raccolte in questo blog. Tempo fa, offrivano pure una guida alla coltivazione che ora pare non essere più online.

  6. […] ci sono altri piccoli frutti ricchissimi di proprietà terapeutiche, le bacche di goji, queste coltivabili direttamente sul nostro balcone: seguite il link per capire come! Altre […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009