Verso una generazione di lampadine a LED doppiamente efficienti

Di , scritto il 19 Settembre 2013

lampade LEDAbbiamo ribadito più volte sulle nostre pagine quanto i LED sono efficienti dal punto di vista energetico e durevoli. Una buona alternativa è costituita dalle lampade fluocompatte (o FLC). Delle lampadine a incandescenza non si parla più perché sono state messe al bando nell’Unione Europea.

Un’analisi del Dipartimento dell’Energia statunitense ora resa di pubblico dominio, ha confrontato LED e FLC per valutare quale dei due tipi presenta maggiori vantaggi, non soltanto in termini di efficienza nel rapporto lumen-per-watt, ma anche in termini di analisi del ciclo di vita completo: costruzione, trasporto, utilizzo ecc. I risultati sono interessanti e possono essere riassunti così:

* i consumi di LED e FLC sono assimilabili: circa 3900 MegaJoule per 20 milioni di lumen-ora (circa un quarto di quanto consumavano le lampadine a incandescenza).

* i LED presentano però il vantaggio di essere meno fragili delle FLC e di non rilasciare mercurio quando si rompono e si accendono più rapidamente.

Per ora, comunque le differenze in termini energetici non sono significative. Il vero passo avanti si farà con la prossima generazione di LED, che arriverà tra circa due anni: Philips promette ad esempio una lampadina che può produrre 200 lumen/watt. Stiamo parlando di prestazioni raddoppiate. Se questi standard saranno realmente raggiunti, dovrebbero segnare la vittoria definitiva dei LED sulle fluorescenti.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009