Powerwall: la nuova batteria domestica di Tesla Motors

Di , scritto il 05 Maggio 2015

Powerwall TeslaLa batteria Powerwall porterà alla creazione di un nuovo sistema energetico, senza sprechi e con ridotte emissioni inquinanti.

Powerwall è la nuova batteria domestica che accumula l’energia solare e la converte in energia elettrica. L’innovativo prodotto è stato presentato pochi giorni fa da Elon Musk, amministratore delegato di Tesla Motors, che non ha dubbi sulla validità di questo nuovo progetto destinato a sostituire del tutto le nuove reti elettriche tradizionali. Le risorse rinnovabili continuano ad essere apprezzate e adottate sia dalle imprese sia dai privati, come confermato dal crescente numero di contratti sottoscritti con compagnie energetiche orientate all’uso di queste risorse. In questo caso il comparatore SuperMoney e i suoi servizi per l’energia elettrica, possono essere un valido aiuto per trovare la soluzione più conveniente e “più green”.

Powerwall, il nuovo progetto firmato Tesla
Powerwall Home Battery – prodotta da Tesla Energy il nuovo ramo dell’azienda californiana – rappresenta l’ultima conquista nel progetto di diffusione delle fonti alternative. Destinata a ridurre il consumo dei carburanti fossili, la nuova batteria promette di soddisfare il fabbisogno energetico attraverso l’uso di fonti rinnovabili, offrendo il grande vantaggio di bloccare le emissioni di gas serra. Una vera rivoluzione che potrebbe ben presto stravolgere l’uso delle infrastrutture energetiche mondiali.

Collegata ai pannelli fotovoltaici e ricaricabile agli ioni di litio, la nuova batteria sarà in grado di catturare energia durante il giorno, rendendola disponibile sia nell’immediato sia nel momento del bisogno. Sarebbe proprio la “capacità di conservazione dell’energia” l’aspetto più innovativo di Powerwall. Infatti i metodi precedenti permettevano di produrre energia durante il giorno e di rivendere alle compagnie la quantità di energia non utilizzata nell’immediato. Un processo complesso, dall’elevato dispendio economico e dalle elevate emissioni nocive.

Caratteristiche tecniche
Dotata di un design sobrio e disponibile in vari colori, la nuova batteria di Tesla si presenta come un parallelepipedo (dimensioni 130 x 86 x 18 centimetri e pesante 100 chili) e con l’intervento di un tecnico specializzato, può anche essere appesa alla parete. In merito alle sue capacità, Powerwall assicura la produzione giornaliera di 7 o 10 kWh, la sua potenza media è di 2kW con picchi di 3,3kW, mentre il voltaggio va da 350 a 450 volt. Il suo costo oscillerà tra i 3.000 e i 3.500 dollari con una garanzia di 10 anni.

In grado di provvedere ai fabbisogni energetici di un’abitazione e di una vettura elettrica, Powerwall offre anche la possibilità di installare fino a 9 batterie in una casa che abbia una richiesta energetica particolarmente elevata, per raggiungere un massimo di 63kWh nel caso delle Powerwall da 7kWh, e di 90kWh per quelle da 10kWh. Si tratta di una scelta consigliata per l’alimentazione di particolari elettrodomestici, come ad esempio i piani di cottura a induzione, o per la ricarica di un’auto elettrica

I vantaggi futuri
Sebbene si tratti di una grande innovazione, Powerwall potrà manifestare le proprie potenzialità solo dopo l’adeguamento delle infrastrutture energetiche. I vantaggi nell’immediato ci saranno comunque e riguarderanno la riduzione del consumo energetico, che determina la crescita dei prezzi dell’energia elettrica, e la significativa riduzione delle emissioni di CO2. La diffusione di questo nuovo sistema sul largo mercato potrebbe portare a un nuovo metodo di gestione dell’energia, prodotta e redistribuirta a richiesta senza sprechi e senza emissioni.


1 commento su “Powerwall: la nuova batteria domestica di Tesla Motors”
  1. […] Australia e Stati Uniti, riscuotendo un’enorme successo. Compatibile anche con la batteria Powerwall di Tesla, StorEdge sembra essere destinato a rivoluzionare il mercato delle energie rinnovabili e in […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009