Lyocell: un tessuto ecologico prodotto con fibra di eucalipto

Di , scritto il 04 Ottobre 2011

Tencel ® Lyocell è il marchio depositato di un nuovo tipo di tessuto ecologico ricavato dalla polpa di legno di eucalipto ed è attualmente considerato la fibra cellulosica artificiale in assoluto più compatibile con l’ambiente.

L’azienda lo produce utilizzando esclusivamente cellulosa di alberi di eucalipto certificati dal Forestry Stewardship Council (FSC) e la fibra porta il sigillo di qualità del Pan-European Forest Council (PEFC).

L’eucalipto è noto soprattutto come albero preferito dai koala per nutrirsi e trovare rifugio. E anche per la fragranza degli oli essenziali che si ricavano dalle sue foglie. A differenza di quanto avviene per una fibra come quella prodotta dalle piante di cotone, la polpa dell’eucalipto è legnosa e richiede una notevole immissione di energia nel processo di conversione per essere trasformata in una fibra morbida utilizzabile per la tessitura.

Il processo di trasformazione dell’eucalipto in un tessuto è assai simile, ma meno inquinante di quello della fibra di bambù, che viene considerata una fibra naturale semi-sintetica.

La polpa del legno viene ridotta in una viscosa di cellulosa che viene estrusa in filiera. Le lunghe fibre che escono dagli ugelli vengono filate e intessute a formare il Tencel, un tessuto morbido, leggero e traspirante.

L’unica sostanza chimica utilizzata nel processo produttivo è il solvente non tossico ossido d’ammina, che consente di riutilizzare il 99% della sostanza in un processo a ciclo chiuso che minimizza l’impatto sull’ambiente, risparmiando energia e acqua. Anche i fumi e le acque inquinanti che derivano dal processo sono così scarsi da essere considerati praticamente innocui.

Inoltre, la fibra di Lyocell è ecologica anche nel senso che i prodotti con essa tessuti possono essere riciclati. Ed è biodegradabile perché si tratta di una fibra cellulosica.

L’Unione Europea ha premiato questo processo di lavorazione nell’anno 2000 con l’Environmental Award nella categoria ‘tecnologia per lo sviluppo sostenibile’.

I tessuti di Lyocell hanno delle eccellenti caratteristiche fisiche: una morbidezza setosa, una notevole versatilità e un drappeggio elegante. I capi risultano estremamente lisci, dai colori intensi, con un eccellente potere assorbente. E poi sono intrinsecamente igienici poiché impediscono la proliferazione dei batteri.


4 commenti su “Lyocell: un tessuto ecologico prodotto con fibra di eucalipto”
  1. […] per uomo e donna. Le fibre tessili utilizzate sono il cotone biologico, la fibra di bambù, la fibra di eucalipto, la fibra di canapa e finanche il poliestere riciclato. La maggior parte dei capi sono stampati […]

  2. nicoletta ha detto:

    Ciao IO, puoi stare tranquilla, quando c’è di mezzo Forestry Stewardship Council (FSC) vuol dire che si tratta di foreste coltivate e non distrutte per sempre!

  3. io ha detto:

    questa notizia non è bella affatto dai..poi la rivista RAPANUI? Insomma questo nome non da un bel presagio… faranno la stessa fine gli alberi di eucalipto?

  4. io ha detto:

    ma saranno contenti i koala? credo proprio di no!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009