CityLife: il nuovo quartiere di Milano dall’anima verde

Di

Uno tra gli interventi di riqualificazione della Milano contemporanea basato sulla ricerca di nuove soluzioni urbanistiche, ambientali ed energetiche è CityLife, il nuovo quartiere che sorgerà nell’area dell’ex Fiera di Milano, progettato dagli architetti di fama internazionali Zaha Hadid, Arata Isozaki e Daniel Libeskind. Il progetto, che sarà concluso nel 2014, prevede la creazione della più grande area pedonale di Milano, una tra le maggiori in Europa, e la realizzazione del terzo parco milanese con un’estensione di 160.000 m².

Citylife è un quartiere innovativo caratterizzato da un nuovo modello di vivibilità che garantisce le migliori condizioni ambientali, basato sul rispetto dell’ambiente e sull’efficienza energetica. Infatti le residenze avranno una certificazione energetica in classe A, un sistema energetico a emissioni zero, energia elettrica fornita da pannelli fotovoltaici e un sistema di raccolta differenziata di tipo pneumatico.

Il nuovo concept urbanistico prevede residenze, uffici, aree per il commercio e il tempo libero, servizi pubblici e strutture culturali.

CityLife avrà cinque aree residenziali che si affacciano sul parco, per un totale di 1200 appartamenti con alti standard di progettazione, tre torri realizzate con soluzioni architettoniche innovative, il Palazzo delle Scintille destinato ad attività culturali e il Museo d’Arte Contemporanea progettato da Daniel Libeskind, nuovo punto di riferimento per lo sviluppo del patrimonio culturale e artistico di Milano.

Dalla collaborazione tra CityLife, la Regione egli enti locali è nato un osservatorio permanente ambientale con funzioni di controllo e monitoraggio dei lavori in fase di costruzione.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Consigli per l'ambiente e la sostenibilità supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009