AdBlue: cos’è e quali problemi può dare?

Di
AdBlue

AdBlue è un liquido a base di urea utilizzato per ridurre le emissioni di ossido di azoto (NOx) prodotte dai motori diesel dei veicoli commerciali e industriali. Viene dosato nel sistema di scarico del veicolo e reagisce con i gas di scarico per formare anidride nitrogenosa e vapore acqueo, che sono meno nocivi per l’ambiente rispetto agli ossidi di azoto.

AdBlue è un additivo utilizzato nei sistemi di riduzione catalitica selettiva (SCR) dei motori diesel per ridurre le emissioni di ossido di azoto. Composto da acqua demineralizzata e urea, una soluzione sicura per l’ambiente e la salute, AdBlue viene iniettato nel flusso di scarico e agisce come catalizzatore per convertire gli ossidi di azoto in vapore acqueo e azoto innocuo. L’utilizzo di AdBlue è diventato obbligatorio per i produttori di autocarri dal 2005 e oggi è diffuso in tutti i tipi di veicoli, tra cui camion, camper, minivan e automobili di vari marchi come Audi, Citroen, Ford, Hyundai e Jeep.

Tuttavia, ci sono alcuni problemi relativi all’utilizzo di AdBlue. Il serbatoio di AdBlue, che deve essere costantemente rifornito, è suscettibile alla cristallizzazione del liquido, causando deformazioni del serbatoio e problemi con il sensore di livello e l’iniettore. Questi problemi possono comportare costosi interventi di riparazione. Inoltre, un serbatoio di AdBlue vuoto può causare malfunzionamenti e limitare la velocità del veicolo o addirittura impedirne il funzionamento.

Per evitare problemi, è importante quindi monitorare il livello di AdBlue nel serbatoio e rifornirlo regolarmente. Il consumo medio di AdBlue è di 1,5 litri per 1.000 chilometri e la capacità media di un serbatoio di AdBlue è di 15 litri. Alcuni produttori di automobili forniscono informazioni sul livello di AdBlue tramite il display del veicolo, ma non esiste un metodo visivo obbligatorio per monitorare il livello di AdBlue.

AdBlue è un additivo che ha un basso impatto ambientale e non presenta rischi per la salute, ma bisogna prestare attenzione ai problemi legati al suo utilizzo. La tecnologia SCR e l’utilizzo di AdBlue sono fondamentali per ridurre le emissioni di ossido di azoto e rispettare gli standard ambientali, ma è importante monitorare e mantenere il sistema in modo corretto.

Le auto che utilizzano AdBlue sono omologate per lavorare con i filtri antiparticolato, quindi non possono mai funzionare senza AdBlue. Per prevenire la mancanza di AdBlue, il sistema limita la velocità o, in casi estremi, impedisce completamente il funzionamento del motore fino a quando non viene rifornito di nuovo AdBlue.

Confronta su Amazon le offerte del AdBlue.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2023, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Consigli su ambiente e sostenibilità supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009