Parco Molentargius: un esempio di intervento ambientale di successo

Di , scritto il 30 Maggio 2013

Il Parco Molentargius, è una zona umida alle porte di Cagliari che costituisce uno dei rari esempi di ecosistema equilibrato all’interno di un’area fortemente antropizzata: una sorta di sfida in perfetto equilibrio tra natura e città. Intorno a esso si trova un mare di case: oltre 400.000 abitanti risiedono intorno allo stagno, però hanno deciso di abbracciarlo e lo tutelarlo, invece di stritolarlo.

Per questo parco naturale, nato nel 1999, sono stati stanziati dallo Stato 120 miliardi di euro, gran parte dei quali spesi per la depurazione delle acque e il restauro del sistema idraulico delle saline, ricchissime del cibo preferito dai fenicotteri, che qui hanno trovato il loro habitat ideale. Insieme a circa 250 altre specie animali, tra cui il pellicano.

Questo è il periodo della nidificazione: un evento ormai noto, che però quest’anno però è stato davvero eccezionale, perché sono almeno 10.000 le coppie di fenicotteri che hanno deposto un uovo nelle saline del parco. Ai visitatori non è concesso avvicinarsi troppo: per osservare la colonia dei fenicotteri bisogna entrare nei capanni costruiti sulle sponde dello stagno.

Il parco potrebbe tornare anche a produrre sale, con sistemi biocompatibili e in modica quantità. Qualcuno ha detto con una giusta metafora che luoghi come questi sono come un deposito in banca: bisogna riuscire a prelevare soltanto gli interessi, senza intaccare il capitale.

1 commento su “Parco Molentargius: un esempio di intervento ambientale di successo”
  1. […] che diventa realtà, specie nei dintorni di Cagliari. Abbiamo già parlato dello stagno di Molentargius, raro esempio di intervento ambientale pienamente riuscito a ridosso di una città. Anche la zona […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009