Trucchi furbi ed economici per arredare casa in ottica sostenibile

Di , scritto il 21 Dicembre 2021
arredare

Quando si parla di aspetti fondamentali nell’arredamento di casa, un doveroso cenno deve essere dedicato alla sostenibilità. Oggi come oggi – e per fortuna – facciamo sempre più attenzione all’equilibrio tra l’estetica degli interni dell’abitazione e il rispetto della natura.

Se sei qui, molto probabilmente ti stai chiedendo quali siano i consigli migliori per raggiungere l’obiettivo appena citato. Nelle prossime righe, ne abbiamo elencati alcuni. Una cosa ti sorprenderà: sono estremamente semplici e non richiedono grandi investimenti. Pronto a scoprirli?

Scegli e-commerce che vendono prodotti italiani

Uno degli aspetti che caratterizzano la nostra vita di consumatori è senza dubbio la tendenza ad acquistare online. Questo approccio si può conciliare con la sostenibilità? Assolutamente sì! Basta infatti concentrarsi sui portali che vendono prodotti made in Italy, così da fare la propria parte nell’abbattimento dell’impatto ambientale del trasporto.

Prendendo come esempio l’arredamento del living, ricorda sempre che puoi trovare una vasta scelta di tavolini da salotto moderni online realizzati da aziende che operano artigianalmente nel Bel Paese.

Può trattarsi di un’ottima occasione per scoprire nuovi brand e per dare ossigeno a delle realtà fondamentali per l’ossatura della nostra economia.

Leggi bene le etichette

Quante volte hai sentito ripetere l’adagio della lettura attenta delle etichette quando fai la spesa al supermercato? Tantissime! Bene, questa regola vale anche quando si fa shopping per la casa. Esistono infatti diverse certificazioni che attestano la sostenibilità della filiera riguardante una specifica materia prima. Guardiamo al caso del legno. La sua presenza in un elemento d’arredo non deve essere automaticamente vista come qualcosa di negativo. Come mai? Perché… c’è legno e legno! Quello contrassegnato con la sigla FSC, infatti, proviene da foreste gestite responsabilmente sia dal punto di vista economico, sia per quanto riguarda la sostenibilità ambientale e l’equilibrio sociale di chi vi abita dentro o nelle aree limitrofe.

Questo marchio, che ha iniziato a muovere i primi passi a livello internazionale, è realtà nel nostro Paese dal 2001. Per rendersi conto dei passi che abbiamo fatto da allora, basta ricordare il raggiungimento della quinta posizione nella classifica internazionale delle certificazioni.

Sfrutta i social

Come puoi vedere, i trucchi per arredare la casa senza dimenticare l’ambiente sono davvero semplici. Un altro degno di nota prevede il fatto di sfruttare i social. Come sicuramente sai, Facebook pullula di gruppi dedicati al baratto o al regalo di oggetti che per chi li possiede non hanno alcun valore. Consultarli può rappresentare un’ottima occasione per scoprire dei veri e propri tesori per rendere bella la propria casa e per contribuire alla riduzione dei rifiuti nell’ambiente.

Fai upcycling

Hai mai pensato di dare una nuova vita a quello che hai intenzione di buttare trasformandolo in qualcosa di bello per la casa? Si tratta della pratica dell’upcycling, sempre più apprezzata a livello internazionale e abbracciata anche dai grandi designer. Basta fare un giro sul web per trovare, per esempio, vecchie reti da pesca trasformate in meravigliosi paralumi e in elementi capaci di rendere super originale un salotto.

Le alternative a cui fare riferimento sono davvero tante! Si può, giusto per fare un altro esempio, trasformare i vecchi barattoli di vetro della conserva in lanterne per il balcone oppure, rimanendo sempre in ambito outdoor, creare una meravigliosa parete per piante di diverso tipo con i pallet.

Scegli bene le vernici

Vuoi ridipingere una stanza? Scegli bene le vernici. Quelle davvero rispettose dell’ambiente sono caratterizzate dall’assenza di composti organici volatili, i cosiddetti VOC. L’UE ha ridotto notevolmente i limiti di tolleranza. L’optimum prevede il fatto di focalizzarsi verso prodotti che ne siano totalmente privi. I vantaggi non riguardano solo il rispetto dell’ambiente. Non dimentichiamo infatti che, quando si parla di vernici sostenibili, si inquadrano dei prodotti dalla forte efficacia antimuffa e dall’effetto disinfettante.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009