Radiator Booster Mk3: un ausilio per migliorare l’efficienza del riscaldamento

Di , scritto il 05 Gennaio 2012

Radiator Booster Mk3 è il nome del congegno che vedete nella foto, uno strumento leggero e innovativo in polipropilene riciclabile che sfrutta un piccolo ventilatore interno per diffondere il calore derivante da un normale calorifero ad acqua, distribuendolo in maniera ottimale nella stanza. Serve per riscaldare più rapidamente un vano della casa, risparmiando grosse quantità di energia e riducendo fino al 1o% le bollette del riscaldamento!

Il Radiator Booster deve essere piazzato sulla superficie superiore di un radiatore caldo, con la parte forata rivolta verso il basso e la spina innestata nella presa di corrente.

Le dimensioni dell’oggetto sono di 61 x 6 x 6 cm, il peso di 240 grammi: l’oggetto può anche essere posizionato dietro il radiatore, poggiando sulle staffe con una speciale imbottitura in strisce di silicone che ridurrà le vibrazioni del ventilatore: anche così risucchierà il calore disperso dietro il termosifone, facendolo circolare in giro per la stanza: in questo modo si stima di poter abbassare il termostato fino a un massimo di 3° C.

Un termostato automatico integrato fa in modo che il ventilatore interno si accenda solo quando la superficie del radiatore ad acqua raggiunge un minimo di 30° C (che a regime possono arrivare a 90° C): in questo modo non sarà necessario accendere e spegnere manualmente il Booster; anzi, non sarà possibile attivarlo a mano – in questo modo non si corre mai il rischio che sia l’aria fredda a essere fatta circolare per la stanza. Una spia a LED indica quando l’apparecchio è acceso, quando il termosifone non è sufficientemente caldo per attivarlo e quando il medesimo si sta raffreddando.

Non si sono problemi tecnici nel lasciare il Booster continuamente accesso, eccetto il piccolo consumo di energia elettrica per lo standby. Per questo, è consigliabile munirsi anche di un timer da frapporre tra l’apparecchio e la presa di corrente per ottimizzare i consumi.

Un’ultima raccomandazione: l’apparecchio non può essere utilizzato su radiatori a olio o elettrici, né in ambienti umidi come bagni e saune: la temperatura e il vapore lo rovinerebbero rendendolo inutilizzabile.

L’apparecchio costa 24.95 sterline. Essendo commercializzato nel Regno Unito, a questa cifra potrebbe essere necessario aggiungere la spesa per un riduttore.


3 commenti su “Radiator Booster Mk3: un ausilio per migliorare l’efficienza del riscaldamento”
  1. luigi ha detto:

    Salve sono interessato all’acquisto di almeno 3 pezzi…il costo? tabaccheriacampli@tin.it grazie buon lavoro

  2. giuseppe ha detto:

    Salve sono interessato all’acquisto di almeno 3 pezzi…il costo? 3294331451 buon anno..

  3. guido ha detto:

    inviatemi info su prezzo ecc


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009