Riciclo

  • L’impatto ambientale dei cosmetici: sostanze nocive e troppi imballaggi

    Tempo fa vi abbiamo dato alcuni consigli per evitare di fare entrare la pelle a contatto con le troppe sostanze nocive contenute nei cosmetici (su questa pagina). Poco dopo abbiamo scoperto con piacere le attività dell’Associazione Internazionale di Ecodermatologia (Skineco), attiva dal 2008 nella divulgazione di informazioni scientifiche riguardanti il delicato rapporto tra pelle e…

    Di , scritto il 25 Ottobre 2010
    Altro in: Cosmesi, Plastica
  • Bene riciclare la carta, meglio ancora eliminare le stampe pubblicitarie indesiderate!

    Si parla tanto di come evitare lo spam, ma in fin dei conti la posta cartacea tradizionale è assai più dannosa per l’ambiente di un’e-mail nella nostra casella di posta elettronica. La quantità di pubblicità cartacea inviata alle nostre case ogni anno è impressionante, ancora di più se si pensa che più della metà di…

    Di , scritto il 13 Ottobre 2010
    Altro in: Carta, Consigli
  • Accorgimenti per smaltire meglio l’alluminio

    L’alluminio è presente nella vita di tutti noi, tutti i giorni, in tutti gli ambiti: dalle lattine per le bibite alle vaschette per la congelazione, dalle bombolette spray ai tubetti per uso farmacologico o alimentare, giù giù fino all’industria automobilistica, all’edilizia e all’ingegneria aeronautica. A differenza di altri materiali, l’alluminio è riciclabile al 100% infinite…

    Di , scritto il 04 Ottobre 2010
  • Pro e contro dei tritarifiuti domestici

    Si chiamano trituratori di rifiuti, tritarifiuti, dissipatori; in inglese sink garbage disposal units, waste disposers o sink disposers. Negli Stati Uniti ne sono dotate quasi tutti i lavelli delle cucine e negli ultimi anni se parla anche da noi come di un elettrodomestico indispensabile e amico dell’ambiente. A un primo sguardo l’idea sembrerebbe geniale: posto…

    Di , scritto il 10 Settembre 2010
  • L’importanza di un corretto smaltimento delle batterie esauste

    In Italia si esauriscono ogni anni ben 30.000 tonnellate di batterie, uno degli oggetti di uso quotidiano più inquinanti in assoluto. Le pile contengono infatti metalli pesanti come mercurio, cadmio, nichel – tutti estremamente tossici per ogni forma di vita. Per questo le batterie e gli accumulatori esausti devono essere correttamente smaltiti. La legge prevede…

    Di , scritto il 05 Agosto 2010
  • Quanto ci costano quei chewing-gum sputati per strada…

    Avete presente quelle macchie rotondeggianti e scure di cui sono costellati i marciapiedi cittadini? Non sono macchie d’olio dei motori, ma tutti chewing gum sputati dai passanti, che purtroppo non scompariranno con il prossimo acquazzone! Queste orrende toppe si rimuovono soltanto con un’operazione detta di “fiammatura”, estremamente costosa: circa 15 euro al metro quadrato. Una…

    Di , scritto il 19 Luglio 2010
  • Che cosa sono i RAEE?

    La sigla RAEE sta per ‘rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche‘; in inglese si chiamano WEEE (waste of electric and electronic equipment) oppure semplicemente e-waste, termine che si potrebbe tradurre in italiano con ‘rifiuti elettronici’. I RAEE costituiscono un enorme problema per l’ambiente, poiché contengono sostanze tossiche e non biodegradabili, che li rendono inadatti alle…

    Di , scritto il 09 Luglio 2010
  • Regenesi: un concept store per un design realizzato con materiali di riciclo

    Quando da materiali già usati e buttati vi si riesce non soltanto a ricavare qualcosa, ma qualcosa di bello, la soddisfazione di quelli che amano l’ambiente è al massimo. L’idea di promuovere una “bellezza sostenibile” sta alla base dell’attività di Regenesi, uno store online che crea e distribuisce oggetti di design e per l’arredamento di…

    Di , scritto il 30 Giugno 2010
    Altro in: Notizie, Riciclo
  • Come smaltire i prodotti hi-tech? Il decreto ‘Uno contro uno’ ci viene incontro

    Quando la tecnologia chiama, gli italiani rispondono. Salvo poi trovarsi in casa quintali di oggetti hi-tech che non usano più: televisori, computer, cellulari, videocamere, lettori Mp3, macchine fotografiche e chi più ne ha più ne metta. Apparecchi spesso ancora perfettamente funzionanti, ma messi da parte per accaparrarci altri più modelli più trendy e avveniristici. Molti…

    Di , scritto il 26 Giugno 2010

1 16 17 18
Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009