Archivio articoli di Nicoletta
  • Il progetto DESERTEC: alla ricerca di energia pulita nel deserto del Sahara

    Se le riserve di petrolio nei deserti si stanno esaurendo, è tempo di sfruttare un’altra risorsa inesauribile: il calore del sole. DESERTEC è il nome di un consorzio di imprese (che include giganti come E.on, Abb, Albengoa ed Enel Green Power) disposte a investire 400 miliardi di euro per realizzare entro il 2050 una riserva…

    Di , scritto il 19 Agosto 2010
  • Basta con le bottiglie di minerale. L’acqua gassata si può fare in casa!

    Noi italiani siamo i più grandi consumatori al mondo di acqua minerale, con una spesa media di circa 1000 euro annui per famiglia. Una vera follia, per vari motivi, che cercheremo di spiegarvi. Le circa 200 sorgenti di acqua minerale del nostro paese sono diffuse in varie parti d’Italia e il paradosso è che le…

    Di , scritto il 16 Agosto 2010
    Altro in: Acqua, Alimentazione
  • Progetti per un aereo del futuro più amico dell’ambiente

    Come saranno gli aerei del futuro? E’ ancora difficile immaginarlo, ma le principali aziende costruttrici di aeromobili hanno già iniziato a pensare ai nuovi jet, con l’obiettivo primario di ridurre il consumo di benzina mediante materiali leggerissimi, profili aerodinamici diversi e motori più efficienti. L’obiettivo è ovviamente riuscire percorrere più chilometri con meno litri, per…

    Di , scritto il 14 Agosto 2010
    Altro in: Mobilità, Notizie
  • Sul fotovoltaico la Puglia batte tutti

    Esattamente due anni fa, la Puglia era la prima regione del Sud, ma solo la quinta in Italia per quanto riguardava lo sviluppo del settore fotovoltaico. Oggi, nel 2010, è in prima posizione, davanti a quattro regioni del Nord (Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Veneto) che, pur essendo meno ‘baciate dal sole’ sembrerebbero più propense…

    Di , scritto il 13 Agosto 2010
    Altro in: Notizie, Solare
  • L’importanza di un corretto smaltimento delle batterie esauste

    In Italia si esauriscono ogni anni ben 30.000 tonnellate di batterie, uno degli oggetti di uso quotidiano più inquinanti in assoluto. Le pile contengono infatti metalli pesanti come mercurio, cadmio, nichel – tutti estremamente tossici per ogni forma di vita. Per questo le batterie e gli accumulatori esausti devono essere correttamente smaltiti. La legge prevede…

    Di , scritto il 05 Agosto 2010
  • Perché è fondamentale la stagionalità nell’acquisto dei cibi

    L’agricoltura moderna e la globalizzazione crescente ci hanno portati ad assumere una cattiva abitudine: acquistare e consumare qualunque tipo di frutta e verdura nel corso di tutto l’anno. Prodotti ortofrutticoli provenienti da coltivazione e/o maturazione artificiali oppure paesi lontanissimi dal nostro compaiono infatti regolarmente sui banchi di mercati e supermercati: ciliegie e mirtilli provenienti dal…

    Di , scritto il 04 Agosto 2010
  • Decalogo per il risparmio dell’acqua domestica

    In questo articolo abbiamo umilmente ammesso che noi italiani sprechiamo davvero tanta acqua. Oggi cerchiamo di essere proattivi e di consigliare alcuni modi in cui il consumo domestico di acqua può essere drasticamente ridotto. * Controllare regolarmente che i rubinetti non perdano. Una goccia al secondo moltiplicata per minuti, ore, giorni e magari mesi, costituisce…

    Di , scritto il 21 Luglio 2010
    Altro in: Acqua, Consigli
  • Ecocucina: Laboratorio di ricette a costo e impatto (quasi) zero

    Risparmio e tutela dell’ambiente possono andare nella stessa direzione, soprattutto in cucina. Il progetto Ecocucina nasce per accrescere la consapevolezza riguardo alle scelte che si fanno ogni giorno sul cibo, ma soprattutto per raccogliere ricette originali in grado di soddisfare con poco sforzo occhi e palato, a costo zero e naturalmente a basso impatto ambientale….

    Di , scritto il 20 Luglio 2010
    Altro in: Alimentazione, Libri
  • Quanto ci costano quei chewing-gum sputati per strada…

    Avete presente quelle macchie rotondeggianti e scure di cui sono costellati i marciapiedi cittadini? Non sono macchie d’olio dei motori, ma tutti chewing gum sputati dai passanti, che purtroppo non scompariranno con il prossimo acquazzone! Queste orrende toppe si rimuovono soltanto con un’operazione detta di “fiammatura”, estremamente costosa: circa 15 euro al metro quadrato. Una…

    Di , scritto il 19 Luglio 2010
  • Giardini verticali: una soluzione per il verde che manca

    C’era una volta il caro vecchio rampicante: una pianta di edera, glicine o vite americana, che spontaneamente cresceva lento, anno dopo anno, rivestendo e rinfrescando molti edifici delle nostre città. Oggi l’idea della parete verde è tornata in auge e ha una sua profonda ragione d’essere: la presenza del verde – in zone impensate come…

    Di , scritto il 14 Luglio 2010
    Altro in: Giardinaggio

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009