I migliori prodotti eco-sostenibili per la casa

Di , scritto il 30 Dicembre 2020
eco-sostenibili

L’eco-sostenibilità sta cominciando a diventare di moda. Il rispetto per l’ambiente e il rifiuto di utilizzare materiali pericolosi per la natura o difficilmente riciclabili non è più considerata una scelta estrema di pochi, ma si sta trasformando in un vero e proprio movimento che condiziona ogni singola scelta di acquisto nella nostra vita di tutti i giorni.

Così, se l’Unione Europea ha messo al bando la plastica per la produzione di piatti, posate e bicchieri per farci utilizzare un’opzione eco-sostenibile, anche noi, nel nostro piccolo, possiamo influenzare il nostro shopping e adottare piccoli grandi cambiamenti tra le quattro mura domestiche che ci consentono di trasformare la nostra casa in un’oasi green. Anche perché è conveniente: basta utilizzare un coupon AliExpress per risparmiare fino a 200€ sulla spesa finale.

Per questo motivo abbiamo deciso di selezionare i 7 migliori oggetti per la casa eco-sostenibili che possiamo acquistare fin da subito per strizzare l’occhio alla natura e avere un minor impatto ambientale.

1.  Vasi di bambù

Addio plastica, per i vasi da interno o da esterno è sufficiente scegliere un materiale resistente ed eco-sostenibile come il bambù. Basta dare un’occhiata su Amazon e scegliere il modello che ci interessa di più: è davvero facile risparmiare e ridurre il proprio inquinamento chimico scegliendo soltanto prodotti naturali e completamente riciclabili.

2.  Posate di legno

Dal 2021 l’UE vieta la vendita di oggetti in plastica monouso come piatti, posate e cannucce, ma anche aste per palloncini o cotton fioc: tutti questi prodotti di utilizzo comune dovranno essere convertiti in un materiale ecologico e a basso impatto ambientale. La scelta più logica per il materiale da cucina è la carta o il legno e, proprio per questo, sono nati tantissimi tipi di oggettistica riciclabile e naturale da acquistare online. Dall’alternativa più economica alle soluzioni più eleganti e rifinite che costano leggermente di più.

3.  Cuscini bio

Riposarsi è fondamentale per affrontare al meglio la giornata: servono 8 ore di sonno profondo per riuscire a dormire bene senza avere problemi di stanchezza o di mancanza di attenzione. Per questo serve un materasso e un cuscino della giusta consistenza per favorire il proprio risposo. Invece di scegliere i cuscini in piume d’oca o in materiali plastici, è sufficiente acquistare cuscini bio realizzati in pula di farro (ossia l’involucro dei chicchi che troviamo al supermercato), grano saraceno e miglio: un toccasana per le proprie dormite. Le federe, ovviamente, sono realizzate in cotone bio. Cosa cambia? Il cotone biologico viene coltivato seguendo le regole dell’agricoltura biologica, esattamente come avviene per i prodotti alimentari, mettendo al bando pesticidi e ogni altra sostanza chimica utilizzata per le altre coltivazioni.

4.  Tessuti naturali

Di pari passo con i cuscini vanno anche le lenzuola e le tende. I materiali sintetici sono più economici ma hanno un altissimo impatto a livello ambientale, scaricando rifiuti plastici ogni volta che li lavi. Per questo è bene scegliere tessuti in cotone bio al 100% che ti consentono di avere uno stile più elegante, raffinato e soprattutto attento all’ambiente.

5.  I sacchetti per alimenti riutilizzabili

Quanto è comodo poter conservare cibi e surgelati in comodi sacchetti da mettere in freezer. Ma è altrettanto inquinante visto che sono usa e getta, di plastica e difficilmente riciclabili. Ora, però, è possibile farlo utilizzando alternative green che non inquinano l’ambiente. Parliamo di sacchetti realizzati in materiale biodegradabile, riutilizzabili e lavabili a piacere con un pratico sistema di chiusura a cerniera per isolarli dal resto degli alimenti.

6.  Gli spazzolini in bamboo

Un altro oggetto presente in casa ad altissimo impatto ambientale è lo spazzolino da denti. Non soltanto per la plastica contenuta nello spazzolino in sé, ma anche per il recipiente cartaceo che lo contiene al momento dell’acquisto. Se moltiplichiamo quello spreco di carta per 7 miliardi di persone nel mondo, abbiamo un’idea del reale impatto inquinante di quella confezione. Ecco perché è necessario passare gli spazzolini in bamboo: completamente biodegradabili, con setole resistenti e ultra-sottili in grado di rimuovere placca e tartaro.

7.  Il tappetino da forno riutilizzabile

Non servono soltanto prodotti eco-sostenibili per la casa a basso impatto ambientale, ma è necessario pensare anche a come ridurre gli sprechi in casa o in ufficio. Ad esempio, quanta carta da forno utilizziamo ogni giorno per cucinare o per riscaldare i nostri cibi? Molto spesso, mettiamo uno strato in più per non sporcare l’elettrodomestico più che per un reale utilizzo concreto, per cui è facile scegliere una soluzione alternativa: tappetini da forno green, lavabili e riutilizzabili. Realizzati con materiali rinnovabili, sono adatti per qualsiasi tipo di preparazione e consentono anche di risparmiare sulla spesa finale.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009