JCOPlastic: contenitori e cassonetti in plastica ecocompatibile

Di , scritto il 29 Gennaio 2014

JCOPlasticParliamo con estremo piacere e senza sponsorizzazioni di un’azienda come JCOPlastic che, nell’ambito della green economy ha saputo usare le nuove tecnologie e una mentalità innovativa per sconfiggere la crisi e continuare a crescere.

Nata a Battipaglia, in provincia di Salerno, l’azienda è da oltre cinquant’anni leader nella produzione di contenitori in plastica per l’agricoltura e la raccolta dei rifiuti urbani e industriali: il gruppo conta oggi nove stabilimenti sparsi nel bacino del Mediterraneo, tutti coordinati dalla sede campana, che conta un centinaio di dipendenti fissi e alcune decine di stagionali. Gli articoli prodotti sono venduti per il 35% in Italia e per il 65% nel resto del mondo.

Tecnologie pulite e riduzione nell’impiego delle materie prime, approvvigionamento energetico mediante fotovoltaico e cogenerazione – sono state queste scelte a consentire all’azienda ha superato con disinvoltura la crisi economica degli ultimi anni. Si pensi che nel 2013 è stato raggiunto un fatturato superiore ai 100 milioni di euro, nonostante le difficoltà poste dalla burocrazia elefantiaca e dall’impoverimento del settore pubblico che puntualmente stenta a pagare le commesse.

JCOPlastic offre alle amministrazioni pubbliche un servizio straordinario che permette grossi risparmi: la PA non paga per lo smaltimento dei prodotti giunti a fine vita, che vengono ritirati da JCOPlastic e permutati con un prodotto del tutto nuovo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009