Come arredare con armonia e qualità il tuo giardino

Di , scritto il 28 Dicembre 2020
arredare giardino

Disporre di un giardino, non di rado, rappresenta un sogno per milioni di persone, che non riescono a rendere concreto questo bellissimo desiderio. Lo sanno bene, ad esempio, quei soggetti, probabilmente la maggior parte dei cittadini italiani, che vivono in un complesso condominiale, dove, nella migliore delle ipotesi, si può disporre di “zone verdi” comuni e non individuali.

Possedere una propria “zona green” e poterla vivere quotidianamente, rende certamente migliore il proprio tenore di vita domestico e quello, più in generale, di tutte le persone facenti parte del nucleo familiare. È assolutamente importante, di conseguenza, costruire un giardino che sia gradevole e si avvicini sensibilmente ai nostri gusti, avendo cura di seguire ogni passo della sua realizzazione.

Giardini di piccole metrature: arredamento sobrio ma ben definito

I primi passi indispensabili, in tal senso, riguardano il sistema di irrigazione, la tipologia di illuminazione da scegliere, il pavimento da posare e la copertura da adottare a protezione del nostro giardino. Una volta sistemati tutti questi prioritari aspetti, ci si può concentrare su un aspetto che, più di altri, è in grado di esaltare le caratteristiche di ogni singolo giardino e, perché no, renderlo ancor più attraente dal punto di vista estetico: l’arredamento.

Scegliere il giusto mobilio è collegato, per quanto ovvio, alla dimensioni di ogni singolo giardino, ma tutti possono trovare quel che fa al caso loro negli outlet arredo da giardino, in special modo quelli in grado di offrire prodotti di qualità sia tramite il proprio punto vendita che mediante la grande rete telematica.

Se si è proprietari di un giardino di dimensioni ridotte, ovvero sia inferiore ai 30 metri quadri, è opportuno indirizzarsi verso un arredamento sobrio ma al tempo stesso ben definito. La grandezza non eccessiva, infatti, fornisce un colpo d’occhio senza alcun dubbio immediato: non azzeccare la giusta scelta dell’arredamento potrebbe essere letale, esteticamente parlando, in misura maggiore rispetto ad un giardino di più ampie metrature.

La scelta dell’arredo va di pari passo a come si intende concepire il giardino. Se lo si vuole vivere a 360°, ovvero sia come luogo dove poter cenare o pranzare oltre che rilassarsi, è opportuno optare per un abbinamento di sedie e tavoli in grado di resistere alle intemperie e di restare all’aria aperta per tutto l’anno.

Stile classico o moderno?

Viceversa, se si intende utilizzare la nostra “zona verde” esclusivamente come un luogo adibito al relax e null’altro, è consigliabile concentrarsi solo sulla scelta di sdraio, lettini e divanetti, avendo cura di verificarne le caratteristiche di impermeabilità e come sia possibile procedere alla loro pulizia. In alcuni casi, una soluzione estremamente gradita è rappresentata da lettini e sdraio pieghevoli, in grado di ottimizzare compiutamente anche gli spazi.

Quei soggetti, invece, che possono disporre di un giardino di dimensioni più considerevoli, possono suddividere lo stesso in diversi angoli e variare lo stile d’arredamento in maniera decisamente più significativa, cercando di valorizzare ogni singolo angolo della propria zona green, adattandola, perché no, al significato che si vuol dare di quel determinato angolo del giardino.

Se si opta per uno stile classico, il relax tra i fiori può essere accompagnato da complementi d’arredo in legno o in ferro battuto, prediligendo quelli arricchiti con decorazioni di ceramica, pietra o marmo. Disporre di vetrate panoramiche, inoltre, potrebbe conferire ulteriore classe ed esaltare maggiormente il gusto classico dell’arredamento prescelto. Lo stile moderno, invece, impone scelte assai diverse, se non altro per come lo stesso viene concepito. Il giardino, in questo caso, viene concepito come un luogo dove poter mangiare, riposare e lavorare: tavole e sedie ergonomiche, in tal senso, rappresentano gli ideali complementi d’arredo da inserire nel proprio giardino.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009