Il delta del Danubio: una delle più importanti riserve della biosfera in Europa

Di , scritto il 27 Aprile 2016

delta del DanubioIl delta del Danubio è un territorio che si estende su quasi 3500 chilometri quadrati fra la regione ovest della Romania e l’Oblast di Odessa in Ucraina e si affaccia sul Mar Nero. La zona paludosa della foce del celeberrimo Danubio è una Riserva della Biosfera protetta dall’UNESCO e ospita una ricchissima varietà di specie, anche rare, di volatili e piante protette. La zona è prevalentemente paludosa, interrotta qua e là da canneti e aree boschive (soprattutto pioppi, querce, salici, larici, meli e peri selvatici). In questi territori umidi, accanto a piante rare e numerose specie di insetti, vivono oltre 300 specie di volatili, tra cui garzette, pellicani e spatole e molti uccelli migratori. Nella riserva si trova anche una ricca fauna ittica, di cui fa parte anche l’ormai raro storione, oltre a lucci e carpe selvatiche. Gli specchi d’acqua sono coperti da una vegetazione acquatica galleggiante e occupano il 2% della superficie del delta. Attorno alla zona del delta vivono circa 15.000 persone, molte delle quali trovano sussistenza grazie all’attività di pesca svolta con i loro tradizionali kayak di legno. Tra essi, una comunità di Lipovani che sono discendenti dei cosiddetti “fedeli del vecchio rito”, che lasciarono la Russia nel 1772 per evitare persecuzioni religiose.

1 commento su “Il delta del Danubio: una delle più importanti riserve della biosfera in Europa”

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009