Il delta del Danubio: una delle più importanti riserve della biosfera in Europa

Di , scritto il 27 Aprile 2016

delta del DanubioIl delta del Danubio è un territorio che si estende su quasi 3500 chilometri quadrati fra la regione ovest della Romania e l’Oblast di Odessa in Ucraina e si affaccia sul Mar Nero. La zona paludosa della foce del celeberrimo Danubio è una Riserva della Biosfera protetta dall’UNESCO e ospita una ricchissima varietà di specie, anche rare, di volatili e piante protette. La zona è prevalentemente paludosa, interrotta qua e là da canneti e aree boschive (soprattutto pioppi, querce, salici, larici, meli e peri selvatici). In questi territori umidi, accanto a piante rare e numerose specie di insetti, vivono oltre 300 specie di volatili, tra cui garzette, pellicani e spatole e molti uccelli migratori. Nella riserva si trova anche una ricca fauna ittica, di cui fa parte anche l’ormai raro storione, oltre a lucci e carpe selvatiche. Gli specchi d’acqua sono coperti da una vegetazione acquatica galleggiante e occupano il 2% della superficie del delta. Attorno alla zona del delta vivono circa 15.000 persone, molte delle quali trovano sussistenza grazie all’attività di pesca svolta con i loro tradizionali kayak di legno. Tra essi, una comunità di Lipovani che sono discendenti dei cosiddetti “fedeli del vecchio rito”, che lasciarono la Russia nel 1772 per evitare persecuzioni religiose.

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Il delta del Danubio: una delle più importanti riserve della biosfera in Europa”

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009