Che cos’è una smart grid e quali vantaggi comporta?

Di , scritto il 26 Agosto 2010

Una smart grid è una rete ‘intelligente’ per la distribuzione dell’energia elettrica, il cui software monitorizza il flusso elettrico del sistema, integra eventuale energia rinnovabile nella rete, garantisce la ridistribuzione di eventuali surplus di energia ad altre aree o utenti e attiva/sospende processi industriali o domestici nei periodi in cui l’elettricità costa meno/di più. La tecnologia si è sviluppata rapidamente negli ultimi anni e la speranza è che presto l’uso diffuso delle smart grid cambi radicalmente il modo di produrre, gestire e usare l’elettricità.

Con il progressivo ridursi dei costi dell’energia solare ed eolica, si prevede che sempre più case utilizzeranno tali impianti e produrranno almeno il 50% dell’energia elettrica di cui hanno bisogno; inoltre probabilmente assisteremo alla commercializzazione di veicoli elettrici, a prezzi accessibili su larga scala.

In un futuro non troppo lontano una normale giornata lavorativa sarebbe un po’ diversa da quella attuale, almeno sotto il profilo ‘energetico’: usciamo di casa su un’auto elettrica, arriviamo nel parcheggio aziendale e mettiamo l’auto sotto carica. Alla fine della giornata, torniamo a casa e colleghiamo il veicolo alla rete. Il sistema ‘smart grid’ installato in casa si accorge che in quel momento vige la fascia oraria più costosa per l’energia elettrica assorbita dall’esterno. Non soltanto il software sospende la ricarica del nostro veicolo elettrico, ma fa in modo che esso ceda l’elettricità ancora accumulata nelle sue batterie alla rete: questa energia ‘ceduta’ gli sarà conteggiata a credito (beninteso, a un buon prezzo, ovvero alla tariffa più elevata).

In altri termini, la smart grid conosce le nostre abitudini nell’ambito dei consumi elettrici e il fabbisogno dei veicoli e degli elettrodomestici che possediamo.  Quando la richiesta di elettricità è al massimo, l’impianto della smart grid si adatta automaticamente alla domanda raccogliendo energia in eccesso da numerose fonti evitando problemi di sovraccarico o interruzione dell’energia.

La smart grid ha quindi la funzione di condividere l’elettricità prodotta da varie fonti, sia pubbliche che private, tradizionali e rinnovabili, e di fare in modo che i dispositivi elettrici usino l’elettricità nella maniera più efficiente. Ad esempio impiegando la corrente continua invece di quella alternata.

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Che cos’è una smart grid e quali vantaggi comporta?”
  1. […] possono fare in modo che non si verifichino ingorghi. La rete elettrica deve essere una “smart grid“, in cui tutte le energie rinnovabili disponibili su quel territorio giocano un ruolo […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009