Configuratore Desivero: procedura guidata per scegliere il sistema di raffrescamento/riscaldamento

Di , scritto il 24 Luglio 2018

DesiveroIl nuovo Wizard di Desivero è un pratico sistema per permette anche ai meno esperti di comprendere quale sia l’impianto di raffrescamento o di riscaldamento più adatto alle loro esigenze domestiche.

Il brand Desivero, fondato da un gruppo di professionisti del settore della termoidraulica e dell’arredobagno fornisce ai suoi clienti soluzioni e servizi per realizzare i loro desideri o risolvere i problemi negli impianti idrici e termici in loro possesso. È fuori di dubbio che per ridurre l’impatto di queste installazioni su costi e consumi, per aumentare il comfort, la sicurezza e la sostenibilità delle nostre case sono necessari knowhow e strumenti adeguati, in modo che le scelte siano consapevoli e totalmente personalizzate.

Va in questa direzione la messa a punto del nuovo Wizard di Desivero, una procedura da seguire su un normale browser che guida l’utente passo passo chiedendogli di scegliere tra alcune opzioni proposte quella che più è adatta alle sue esigenze. Se qualcosa non risulta chiaro, è sempre possibile tornare sui propri passi cliccando su “Indietro” per modificare le proprie scelte e seguire un altro percorso.

Nello screenshot in alto vedete proprio la prima domanda a cui occorre rispondere, semplicemente cliccando sull’opzione che fa al caso nostro.

Qual è l’impianto da configurare?
1. Di raffrescamento
2. Di riscaldamento
3. Sistema combinato caldo/freddo

Supponiamo di avere l’intenzione di acquistare un sistema di raffrescamento: dopo il nostro clic la seconda videata presenta una nuova scelta, un impianto per:
1. Unità abitativa
2. Stanza singola

Clicchiamo sulla seconda opzione. A questo punto il wizard ci domanda se la casa sia già predisposta per un impianto di raffreddamento. La possibile è di tre tipi:
1. Sì
2. No
3. Non lo so

Per quest’ultima eventualità è presente un link cliccabile “Come posso capirlo” che spiega con parole semplici di che cosa occorre disporre (in questo caso, unità interne e/o esterne già presenti).

Supponiamo che la nostra risposta a questo punto sia “No, non ho una predisposizione”. L’interfaccia seguente introduce alcune domande per identificare le caratteristiche della nostra stanza:
* Quanto sono alti i soffitti?
* Si ha a disposizione dello spazio per installare un’unità esterna?

Noi abbiamo risposto Sì all’ultima domanda, e allora Desivero consiglia un sistema di condizionamento fisso con motore esterno. Ma occorre essere più precisi, infatti a quel punto viene chiesto di digitare le dimensioni dell’area della nostra stanza. Ci viene restituito un elenco di schede di decine di sistemi di raffrescamento diversi disponibili nei cataloghi di vari produttori. I risultati possono essere filtrati in base a marcatipo di gas refrigeranticlasse energeticaprezzo crescente/decrescente.

E così, nel giro di pochi minuti abbiamo identificato le nostre necessità e le possibili proposte per arrivare al nostro obiettivo. Farlo mediante le ricerche più tradizionali sui motori di ricerca sarebbe stato un processo molto più lungo e faticoso. E poiché abbiamo la possibilità di selezionare in base alla classe energetica, ricordiamo che investire su un modello di classe elevata conviene sempre, sia per quanto riguarda i consumi che per il bene dell’ambiente.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009