Leasing per le energie rinnovabili: che cos’è e come funziona?

Di , scritto il 24 Maggio 2016

prestiti per efficienzaIl leasing per le energie rinnovabili è una valida soluzione per installare impianti energetici 100 % green e ammortizzare le spese.

Il mondo del leasing è cresciuto complessivamente del 5,5 % nel 2015 rispetto all’anno precedente per un totale di 17,1 miliardi di euro equivalenti ai contratti di prestito stipulati. Tra questi è in crescita anche la categoria di prestiti per le energie rinnovabili e in particolare il cosiddetto leasing per le energie alternative.

Si tratta di una valida soluzione per tutti coloro che necessitano di liquidità per sostenere l’acquisto e la realizzazione di sistemi per la produzione energetica da fonti 100% green anche per ottenere, ad esempio, una classificazione energetica dell’abitazione con ridotti consumi energetici di classe A+. Vediamo quindi di seguito che cosa si intende per leasing per le energie rinnovabili, come funziona e quali sono le altre soluzioni per incrementare l’uso dell’energia pulita.

Che cos’è il leasing per le energie rinnovabili?

Prima di tutto, per chi non lo sapesse il leasing è una forma alternativa di finanziamento erogata da istituti bancari e finanziarie per cui l’utilizzatore, in cambio di un canone periodico, ottiene la disponibilità di un bene strumentale al proprio progetto, acquisendone la proprietà alla scadenza del contratto dietro pagamento della quota concordata come da accordo scritto.

Nello specifico, il leasing per le energie rinnovabili è una tipologia di prodotto creditizio che permette al cliente di ammortizzare le spese per la realizzazione di impianti che producono energia utilizzando esclusivamente fonti non inquinanti. Rientrano in questa categoria gli impianti fotovoltaici, eolici, a biomasse e a biocombustibili. Si tratta poi di una forma di finanziamento che può essere richiesta non solo da aziende ed enti della pubblica amministrazione ma anche dai privati.

Come funziona il leasing per le energie rinnovabili?

A seconda del tipo di impianto che il cliente desidera installare le società di leasing devono applicare regole differenti. Nel caso degli impianti fotovoltaici la società finanzia con il leasing immobiliare i pannelli solari e la loro installazione. Per quanto riguarda gli impianti eolici può essere richiesto un prestito per l’acquisto dei terreni sul quale verranno impiantati le pale eoliche.

Per il leasing degli impianti a biomasse e biocombustibili può essere richiesto un contratto di leasing strumentale (su motori, turbine e vasche) mentre per le centrali idroelettriche sono previsti contratti di leasing per il terreno, condotte, turbine ed edifici.

Altre soluzioni per produrre energia da fonti rinnovabili

Oltre al leasing per le energie rinnovabili, un’altra soluzione per incentivare l’utilizzo di energia pulita e ammortizzare i costi dell’installazione degli impianti è rappresentata dall’ecobonus e prestiti green. Per incentivare l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili, il Governo ha voluto infatti andare incontro e incrementare il numero di cittadini che desiderano installare un impianto energetico che sfrutta energia rinnovabile così da ridurre l’impatto ambientale dovuto alla produzione di energia e ottenere considerevoli risparmi su lunga durata.

Sia nei casi di richiesta di leasing per le energie rinnovabili che in quelli di finanziamenti green per i progetti di riqualificazione energetica della propria abitazione, gli italiani possono infatti usufruire di detrazioni fiscali dall’irpef pari al 65% fino al 31 dicembre 2016. Stiamo appunto parlando del cosiddetto Ecobonus, anche detto Bonus Energia.

Tutti coloro che optano per l’efficientamento energetico della propria abitazione, installando ad esempio impianti fotovoltaici, nuove caldaie o scegliendo di ottimizzare l’isolamento termico dell’abitacolo, possono quindi usufruire degli sgravi fiscali sui costi dei lavori appena menzionati. L’ecobonus viene diluito nell’arco di dieci anni ed è utilizzabile anche dai cittadini che non versano contributi Irpef.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009