L’Europa vara il piano per limitare le emissioni di gas serra

Di , scritto il 24 Gennaio 2014

gas serraQualche giorno fa a Bruxelles è stato varato il progetto dell’UE per porre argine alle emissioni di gas serra in atmosfera nel Vecchio Continente. Il presidente della Commissione Europea, José Manuel Durão Barroso ha definito il piano ambizioso, ma fattibile.

Con il nuovo “pacchetto clima” sono stati fissati gli obiettivi per il 2030: una riduzione del 40% delle emissioni di gas serra con un consumo del 27% di energie rinnovabili, come eolico e solare.

Ora però l’ultima parola spetta agli stati membri con i singoli capi di stato e di governo dei 28 paesi che dovranno esaminare la proposta in un vertice previsto nel mese di marzo.

Il cammino di questo pacchetto di normative non sarà semplice: alcune nazioni ritengono che obiettivi così elevati mettano a rischio la loro competitività industriale e portino all’aumento dei costi dell’elettricità. Posizioni analoghe anche da parte delle organizzazioni degli imprenditori, anche se la Commissione ha parallelamente approvato anche un piano di rilancio per l’industria; l’obiezione non è irrilevante perché in Europa l’energia costa dal doppio al quadruplo rispetto ai prezzi degli USA.

Sul fronte opposto le associazioni ambientaliste, per le quali il pacchetto di riforme è troppo debole e inadeguato per affrontare le conseguenze dei cambiamenti climatici che sono quotidianamente sotto i nostri occhi.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009