Alimentazione biologica: la salute anche nelle mense scolastiche

Di , scritto il 23 Novembre 2015

Menu bio nelle menseNell’era moderna, così frenetica e sempre in corsa contro il tempo, le persone tendono a tralasciare le sane abitudini, soprattutto per quanto riguarda la nutrizione. Per le vecchie generazioni, sarà più semplice ricordare il momento dei pasti come un vero rituale: ci si metteva a tavola sempre alla stessa ora e si pranzava e cenava tutti insieme. La realtà oggi è molto cambiata, per i genitori diventa complicato essere presenti in orari prestabiliti e dedicare tempo prezioso alla cucina. Allora c’è da chiedersi: quanto ne risente l’alimentazione? I bambini, dove apprendono le prime regole del mangiar sano?

Le nuove mense biologiche
Da queste domande, e da un mondo in completa evoluzione, nasce l’esigenza tutta naturale di portare l’alimentazione biologica nelle mense scolastiche. La scuola, in fondo, è il posto nel quale molti bambini trascorrono la maggior parte del loro tempo. Certamente è il luogo ove avviene il pasto principale: il pranzo. Mentre la sera magari si prediligono pasti più veloci, e spesso pronti, proprio perché per un genitore che rientra a casa nel tardo pomeriggio, è difficile occuparsi di tutto, a pranzo il bambino ha la possibilità e il diritto di mangiare bene.
La scuola può garantire questo diritto grazie all’introduzione dell’alimentazione biologica nelle mense. Da quando è stata lanciata l’iniziativa a oggi, si è registrato un incoraggiante incremento di menù bio serviti a scuola, ma non è ancora sufficiente. Le difficoltà principali sono i costi di gestione, il nord, con Lombardia e Veneto riesce meglio ad ammortizzare la spesa, a seguire l’Emilia Romagna. Il progetto però è importante, riguardando la salute dei piccoli, quindi non è sufficiente “avvicinarsi” al biologico, bisogna introdurlo nelle mense scolastiche e nella vita dei bambini.

Come abbattere i costi
Il primo consiglio per affrontare le spese relative all’acquisto di prodotti biologici, è sicuramente quello di allargare gli orizzonti. Vi sono, infatti, ottimi negozi online specializzati nel settore bio, che vendono pasta, legumi, bevande, marmellate, dolci, cereali e tutto assolutamente naturale. Uno di questi è Aida Green che, oltre a quelli più classici, offre prodotti biologici anche più ricercati, come ad esempio il panettone biologico artigianale, a costi di produzione notevolmente più accessibili rispetto alla vendita diretta.
Il panettone biologico artigianale è solo un esempio di ciò che troverete disponibile sul sito, ma portarlo nelle scuole, ora che si avvicinano le festività, è un buon modo per condividere con i bambini un goloso quanto naturale dolce natalizio. Si trova nella forma classica con uvetta o con cioccolato, con bacche di Goji e persino vegan con uvetta e canditi. L’acquisto online, per di più in quantità multiple, assicurerà costi più bassi.
Molte mense scolastiche si sono organizzate con buffet self service, ove il bambino può prendere solo ciò che vuole, questo comporta meno sprechi e più risorse da investire nel “bio”. Anche l’introduzione dei piatti unici, e di legumi che si alternino con la frequenza della carne, sono modi per fronteggiare le spese.

La salute dei bambini inizia a scuola
La mattina i bambini vengono amorevolmente lasciati nelle proprie scuole, ed è lì che ricevono gran parte dell’educazione sociale, culturale, civica, e ora anche alimentare. Per questo, il progetto sulle mense scolastiche biologiche, assume una tale importanza; il bambino imparerà fin dal principio che un’alimentazione sana è alla base di un corretto stile di vita.
Imparerà che mangiare “bene” porterà giovamenti alla salute, al corpo, e alla mente. E’ anche una lotta contro l’obesità, che in molti casi colpisce bambini molto piccoli, con disastrose conseguenze cliniche.
Il cibo biologico elargito nelle mense scolastiche, non alleggerisce solo l’ambiente, fornisce una nuova educazione, basata sul “vivere sano” e su un modo più virtuoso di alimentarsi.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009