Come risparmiare energia con l’uso del condizionatore

Di , scritto il 23 Febbraio 2020
condizionatore

Il caldo è proprio difficile da sopportare sia in casa che nei luoghi di lavoro. Ecco perché in molti scelgono di installare un condizionatore che possa provvedere al raffrescamento dell’aria, quando le temperature sono particolarmente elevate. L’uso del condizionatore può creare davvero un ottimo comfort abitativo. Tuttavia a volte un uso non regolato può portare a degli sprechi di corrente elettrica che incidono in maniera essenziale sulle bollette da pagare. In realtà basterebbe soltanto usare qualche piccolo accorgimento, per riuscire a non sprecare con il condizionatore. Basta attenersi a delle semplici regole per ottenere il massimo dell’efficienza energetica, senza sprecare. Vogliamo darti alcuni semplici consigli su come usare bene il condizionatore.

La classe energetica e la collocazione

Se ti rivolgi ad una ditta specializzata per l’installazione del condizionatore, come Idrocostruzioni.com, puoi chiedere consiglio agli esperti sulla classe energetica da scegliere e sulla collocazione migliore del condizionatore.

In generale ti possiamo dire che al momento dell’acquisto, per non sprecare energia, sarebbe opportuno scegliere per il tuo condizionatore una classe energetica non inferiore alla A. Questi apparecchi di classe energetica non inferiore alla A possono costare di più, ma puoi ammortizzare i costi nel corso del tempo grazie al calo dei consumi.

Infatti gli apparecchi con una classe energetica dalla A in su possono comportare anche una riduzione dei consumi che corrisponde al 30%.

Fatti consigliare dagli esperti a cui ti rivolgi anche per quanto riguarda la collocazione del condizionatore. In generale esso dovrebbe essere collocato il più in alto possibile. Considera infatti che l’aria fredda tende a scendere, quindi puoi ottenere un raffrescamento più efficace grazie ad una posizione corretta.

Alcune semplici regole per un migliore raffrescamento con il condizionatore

Alcune persone posizionano il condizionatore dietro dei mobili, come per esempio i divani. In realtà non è una buona scelta, perché l’aria fredda viene bloccata e non può propagarsi correttamente.

Inoltre ti consigliamo di non esagerare con l’abbassamento della temperatura. Non dovresti avere in casa una temperatura molto fredda.

In generale tieni presente che la differenza di temperatura tra l’esterno e l’interno non dovrebbe superare i 6 gradi. Questo ti aiuta ad evitare sbalzi termici che potrebbero creare anche qualche problema di salute.

Una buona idea potrebbe essere quella di abbinare al condizionatore delle pale da soffitto, in modo da usare alternativamente l’uno e le altre.

Durante la notte limita l’aria fredda. Alcuni apparecchi hanno anche la funzione notte specifica per l’accensione durante le ore notturne. Cerca di non dormire con un’aria condizionata particolarmente intensa, perché potresti ricavarne dei problemi di salute, come per esempio la bronchite.

Per evitare inutili sprechi, evita di accendere il condizionatore nelle stanze in cui non trascorri molte ore. Controlla anche che non ci siano delle dispersioni di aria fredda. Per esempio un accorgimento da adottare sarebbe quello di mantenere le tapparelle abbassate durante le ore più calde. In questo modo il condizionatore impiega meno energia per il raffrescamento.

Ci sono poi le regole della manutenzione. Per esempio non dovresti mai dimenticare di controllare i filtri dell’impianto almeno una volta ogni anno. Questi filtri vanno puliti, perché in presenza di sporco consumano più energia.

Inoltre vanno puliti per badare alla tua salute, perché eventualmente possono contenere anche muffe e batteri. Se segui tutte queste regole avrai la possibilità di non sprecare energia, di risparmiare in bolletta e di ottenere il massimo della resa del tuo condizionatore, creando un’atmosfera confortevole all’interno della tua abitazione con il massimo dell’efficienza energetica. Sicuramente si tratta di semplici accorgimenti che puoi adottare nella tua vita quotidiana senza incontrare troppe difficoltà, per badare al risparmio in bolletta e per evitare il presentarsi di eventuali problemi di salute.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009