Silver Mask: l’evoluzione della maschera antismog

Di , scritto il 23 Febbraio 2017

La mascherina antismog che vedete nell’immagine è stata ideata da una piccola azienda milanese (Banale.com) e ha attirato grandi commesse anche dalla Cina. Si tratta di un articolo innovativo costituito da due parti: una scocca esterna lavabile e un filtro interno intercambiabile adatto a proteggere i polmoni dalle polveri sottili più pericolose, le frazioni Pm2,5 e Pm10, oltre che contro pollini e batteri. Se si vuole che la maschera mantenga la sua efficacia il filtro deve essere sostituito regolarmente (a seconda del livello di inquinamento, dalle da 4 alle 10 settimane). La maschera è efficace anche perché isola completamente naso e bocca dall’esterno: infatti l’utente deve verificare che non ci siano fessure lasciate aperte e che i margini della mascherina siano totalmente a contatto con la pelle (questo non è affatto possibile con le classiche mascherine di carta o di tessuto).


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009