Grattacieli ma altrettanti alberi – così sarà il quartiere di Qianhai a Shenzhen (Cina)

Di , scritto il 22 Ottobre 2018

Quando sarà completato nel 2020, quello di Qianhai sarà un quartiere di scintillanti grattacieli, ma anche ricchissimo di spazio verde.

Qianhai è destinata a essere la zona più moderna di Shenzhen, la metropoli in cui si producono gran parte degli smartphone e dei device elettronici del pianeta. Il nuovo quartiere è stato costruito da zero su quasi 280 milioni di metri quadrati di terreno. La società organizza i lavori (Shenzhen Qianhai Development and Investment Holding Co.) si è preoccupata di progettare un giardino sopraelevato che corre per quasi un chilometro e mezzo attraverso gli edifici del quartiere. Il progetto verde si sviluppa su un lieve declivio, che porta i pedoni dal livello del suolo a un grattacielo nel centro della città.

Il giardino costituirà in parte la copertura delle infrastruttura di trasporto della città. Infatti, sotto terra passeranno dei treni, al livello della strada le auto e i pedoni e sopra tutto questo si troverà lo spazio pubblico verde dove il ritmo sarà più rilassato e potranno svolgersi eventi di ogni tipo.

I giardini rialzati sono di gran moda nelle città di tutto il mondo. Ma a differenza di progetti come l’High Line di New York, il giardino di Qianhai è costruito da zero, invece di riutilizzare delle vecchie infrastrutture. Ha un profilo nettamente geometrico, invece di snodarsi organicamente attraverso la città.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009