Alterenergy: l’Italia capofila sul risparmio energetico

Di , scritto il 21 Settembre 2016

alterenergyUn progetto UE ha coinvolto alcune nostre Regioni che hanno mostrato di avere le carte in regole per competere a favore dell’ambiente

Si scrive Alternergy ma si legge “Energy sustainability for Adriatic small communities”. Si tratta di un progetto volto a promuovere l’efficientamento energetico e la produzione di energia pulita attorno all’area del mare Adriatico. E’ il primo progetto strategico creato all’interno del programma di Cooperazione IPA-Adriatic 2007-2013 con un  budget di 12,5 milioni di euro. E’ stato lanciato nel settembre del 2011 coinvolgendo alcune regioni dei paesi partecipanti. In Italia la regione più coinvolta è stata la Puglia, capofila del progetto.

Il risparmio energetico italiano parte dalla Puglia
Grazie al progetto la regione Puglia si è impegnata nel lanciare interventi pilota di manutenzione straordinaria volti al miglioramento (o creazione) di efficientamento energetico di numerosi edifici pubblici, tra cui due scuole. Parte dell’iniziativa ha previsto l’acquisto di un pullman elettrico. In molti paesi sono stati organizzati laboratori di sensibilizzazione accompagnati dallo slogan “Risparmia le energie, taglia la bolletta, riduci i consumi e le emissioni di gas serra”. Se le attività sono state caratterizzate da una forte presenza territoriale, il respiro è internazionale. Per il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano “la Puglia sta guidando Albania e Montenegro nel percorso di entrata nell’Unione Europea e un concreto esperimento è rappresentato proprio da Alterenergy”.

La Puglia è in prima linea nell’immissione in rete di energia proveniente da impianti “puliti”. Perlopiù l’energia proviene dal vento. Si ergono in Puglia ben 1.496 pale eoliche su un totale di 6.484 in tutto il territorio nazionale. Questa energia è la stessa che finisce nelle case degli italiani che hanno preferito sottoscrivere offerte che prevedono l’erogazione di energia verde.

Le offerte di energia verde
Sono numerosi i gestori che propongono la scelta dell’origine dell’energia. Nel caso “green” questa proviene dall’acqua, sole, vento, mare, terra ecc. Comunque sia non è previsto lo sfruttamento di combustibile fossile inquinante. Con l’aiuto di SosTariffe.it noto compratore di tariffe, emergono le offerte di Sorgenia, Enel ed Heracomm. Ma praticamente la totalità dei gestori propone questa opportunità, il alcuni prevedendola come opzione a pagamento.

Sorgenia propone Next Energy Luce, una tariffa monoraria che costa 0,06507 €/kWh e che comprende numerosi servizi e vantaggi tra i quali un prezzo conveniente, bloccato per 12 mesi. Le modalità di pagamento prevedono l’addebito automatico su conto corrente (SDD), senza alcun costo aggiuntivo e la partecipazione a PAYBACK, il principale programma fedeltà multipartners italiano.

L’offerta di Enel e-light bioraria prevede un costo di 0,08000 €/kWh dalle 8 della mattina fino alle 7 di sera e 0,02300 €/kWh a tutte le altre ore compresi weekend e giornate festive. In questo caso tra i vantaggi si partecipa alla raccolta punti del programma Enelpremia 2, si possono ricevere le bollette in formato elettronico risparmiando sulla fattura cartacea. E’ previsto anche un comodo servizio di notifiche SMS.

Prezzo Netto Natura Web Luce è l’offerta di HeraComm attenta alla natura. Come le altre viste la provenienza dell’energia è da fonti rinnovabili. Il prezzo monorario è di 0,03708 €/kWh. Tra i vantaggi si trovano la possibilità di usufruire di un extra sconto di 30 euro attivando anche l’allacciamento al gas. Sottoscrivendo entrambi i contratti lo sconto sale quindi a 60 euro (30 euro sono già previsti per l’elettricità).

La spesa annua varia molto dalla composizione del nucleo familiare, dalle abitudini di consumo e dagli apparecchi utilizzati. In ogni caso con queste tariffe, oltre al risparmio economico si avrà anche garanzia di risparmio ambientale.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009