Consumare meno con il forno: qualche consiglio

Di , scritto il 21 Marzo 2014

cottura in forno risparmiare energiaCominciamo subito col dire che a livello di consumi i forni meno energivori sono quelli a gas (muniti di funzione elettrica solo per il grill). Ma oggi come oggi sono poco diffusi e prevalgono i forni elettrici. Tra questi in generale potremmo dire che dal punto di vista energetico sono migliori i modelli ventilati, perché la ventilazione garantisce una ripartizione omogenea del calore.

Ecco comunque qualche utile dritta per cuocere in forno in maniera efficiente:
* Cuocere più di una pietanza simultaneamente, possibilmente occupando tutto lo spazio disponibile (come nella foto).
* Aprire il meno possibile la porta del forno durante la cottura: ogni volta che la si apre il forno perde circa 25 gradi di temperatura e richiede più energia per ritornare ai gradi dovuti. Un vetro tenuto ben pulito consentirà di vedere che cosa succede senza aprire lo sportello.
* Non inserire nel forno alimenti congelati, che richiedono un tempo di cottura doppio rispetto a quelli a temperatura ambiente.
* Imparare a conoscere bene il modello di forno che si possiede, quanto tempo è necessario per pre-riscaldarsi e che cosa indica il momento in cui la temperatura è ideale per introdurre la teglia, senza perdere un minuto.
* Per alcuni alimenti può essere utile una precottura ai fornelli: tra queste le patate al forno, che possono essere bollite e poi finite di cuocere in forno.
* Dare la preferenza a pirofile di vetro o ceramica: sono le più efficienti e richiedono temperature più basse per la cottura.
* Usare spiedi e spiedini in acciaio inossidabile per la cottura della carne: essendo ottimi conduttori di calore, velocizzano il processo di cottura.
* Tagliare il cibo in porzioni piuttosto piccole: richiederà meno tempo per essere pronto.
* Preferire la modalità forno ventilato rispetto a quella forno statico, tutte le volte che è possibile.
* Spegnere il forno una decina di minuti prima del termine prescritto per la cottura: la temperatura rimarrà costante per tutto il lasso di tempo.
* Evitare di rivestire le griglie dei piani del forno con fogli di carta stagnola: impediranno il flusso dell’aria calda.
* Per chi fa largo utilizzo del forno da cucina, prendere in considerazione l’acquisto di un modello di alta classe energetica: la spesa sarà ammortizzata in fretta.
* Per le piccole porzioni di cibo dare sempre la preferenza alla cottura su fornello o al microonde.
* Sfruttare il calore del forno negli orari in cui è più necessario scaldare la casa, invece di accendere il riscaldamento e magari spalancare le finestre all’accensione del forno.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009