Riscaldare l’acqua con il sole

Di , scritto il 17 Ottobre 2016

pannelli solariIn un momento in cui le tasse si fanno più pesanti, nuovi tagli alla spesa pubblica si annunciano, le fonti energetiche tradizionali rincarano, molti si stanno guardando intorno per capire come risparmiare.

Non a caso vediamo un numero sempre maggiore di tetti ricoperti sul lato sud da pannelli solari. È infatti possibile ottenere sensibili risparmi sui costi della produzione di acqua calda in casa, cioè quella che serve per fare la doccia, lavare i piatti e per far funzionare lavatrice e lavastoviglie, semplicemente catturando il calore del sole attraverso dei pannelli solari termici.

Il funzionamento è abbastanza semplice: i raggi del sole colpiscono il pannello, il quale contiene una serpentina che si riscalda e che cede questo calore, tramite uno scambiatore, a un serbatoio. Con questo sistema avremo tutta l’acqua calda necessaria per l’estate, mentre per l’inverno si dovrà in parte usare anche la tradizionale caldaia (dipenderà dalla latitudine).

Si possono trovare aziende specializzate anche in rete; è sempre consigliato richiedere dei preventivi gratuiti per valutare il reale risparmio energetico. Per i più intraprendenti, segnaliamo questo video che promette di insegnare a autocostruire un pannello solare con soli 100 euro.


1 commento su “Riscaldare l’acqua con il sole”
  1. Elena 02 ha detto:

    Con qualcosa in più di 100 si può avere un pannello solare termico ad alta efficienza dotato di tubi tondi; personalmente ne posseggo uno e funziona alla grande!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009