Inertizzare l’amianto mediante calore e acido acetico

Di , scritto il 16 Novembre 2012

Ben due padiglioni della fiera Ecomondo di Rimini della settimana scorsa erano dedicati alle bonifiche ambientali. Ha attirato la nostra attenzione in particolare un’azienda che proponeva una tecnologia per l’inertizzazione dell’amianto mediante una “cottura” a 80 °C con un processo chimico in cui interveniva tra l’altro l’acido acetico. Una sostanza capace di neutralizzare la parte pericolosa contenuta all’interno dell’Eternit. L’azienda attende la certificazione ministeriale, ovvero la convalida del brevetto, che dovrebbe arrivare verso la metà del 2013. Continuate a seguirci, vi terremo informati.


2 commenti su “Inertizzare l’amianto mediante calore e acido acetico”
  1. Nicoletta ha detto:

    Purtroppo non siamo in possesso del nome dell’azienda. Se ha MOLTA pazienza potrebbe consultare l’elenco delle aziende che erano presenti a Ecomondo 2012 nel settore “Bonifiche” su questa pagina
    http://www.ecomondo.com/catalogo/espositori.asp
    Se nel frattempo dovessimo avere altre notizie, le risponderemo qui sotto. Grazie

  2. Giuseppe Andrea Alesso ha detto:

    come si chiamava l’azienda? è possibile avere dei dati di contatto?


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009