Decreto taglia-bollette: un nuovo incentivo per il fotovoltaico

Di , scritto il 15 Marzo 2016

capannone_con_fotovoltaicoIl Decreto taglia-bollette rappresenta uno dei tanti interventi per la crescita del fotovoltaico in Italia. Scopri tutti i dettagli.

Il Decreto taglia bollette – pubblicato sul numero 144 del 24-6-2014 della Serie Generale della Gazzetta Ufficiale – rappresenta un importante passo in avanti nel processo di sviluppo e diffusione delle energie fotovoltaiche nel nostro Paese. Infatti con questo Decreto sono state semplificate non solo le procedure amministrative, ma anche quelle previste per la realizzazione, connessione ed esercizio di impianti fotovoltaici con potenza nominale non superiore a 20 kW, aderenti o integrati nei tetti degli edifici.

L’obiettivo del Decreto taglia bollette è quindi favorire da una parte la diffusione di un nuovo modo di produrre energia – basato sull’utilizzo di fonti rinnovabili – ma anche garantire un progressivo calo delle spese per le utenze domestiche, che rappresentano alcune delle principali voci di spesa nei bilanci familiare. Ma vediamo nello specifico quali sono le novità introdotte dal provvedimento.

Decreto taglia bollette: quali sono le principali novità?
Il Decreto taglia bollette garantisce quindi una netta semplificazione di tutto l’iter previsto per l’installazione di impianti fotovoltaici, e quindi all’introduzione di nuove procedure che possano favorire l’utente finale. Il provvedimento prevede infatti due importanti novità:

– la prima, una notevole riduzione dei dati da trasmettere alle Amministrazioni e ai soggetti interessati attraverso un miglioramento dei processi di comunicazione tra Comuni, Gestori di rete e Gse;

– la semplificazione dell’intero iter procedurale grazie all’ampliamento delle funzioni del sito del Gestore di rete.

Il risultato finale di questi fattori garantisce una notevole semplificazione non solo delle procedure ma anche dei tempi. Ogni utente avrà infatti la certezza di poter subito godere dei vantaggi offerti dagli impianti fotovoltaici e quindi iniziare subito a risparmiare sui costi dell’energia. Infatti per dotare la propria abitazione di un impianto fotovoltaico, occorreranno solo pochi click.

La compilazione e l’invio delle richieste per l’installazione di impianti fotovoltaici verranno inoltrate per via telematica, ovvero attraverso un’unica interfaccia informatica. Con questa nuova procedura diminuiscono drasticamente anche gli oneri a carico dei soggetti che installano l’impianto. Dopo l’invio del modello unico sarà il Gestore di rete e non più l’utente a interagire con GSE e il Comune.

Altri interventi per la diffusione del fotovoltaico
Per favorire la diffusione delle energie rinnovabili nel nostro Paese, sono state introdotte nel corso degli ultimi anni molti importanti novità. Infatti, oltre al Decreto taglia bollette, con l’ultima Legge di Stabilità è stato introdotto un piano di importanti agevolazioni e detrazioni fiscali per i privati e le imprese che desiderano investire nel green. Anche il settore creditizio, ha fornito delle soluzioni mirate attraverso la creazione di specifiche soluzioni di finanziamento.

Il prestito per il fotovoltaico ha infatti rappresentato per tutti utenti esclusi dagli altri interventi, una valida alternativa. La presenza di tutte queste diverse tipologie di interventi ha quindi garantito una copertura quasi totale di tutte le diverse tipologie di utenti, favorendo il processo di crescita generale di questo nuovo settore.

Un ultimo contributo è stato offerto anche dal progressivo calo dei prezzi dei moduli fotovoltaici che, seppur ancora lontani dalle medie europee, hanno subito un drastico calo anche in Italia. L’obiettivo dei prossimi anni sarà quello di ridurre la dipendenza energetica del Paese e incentivare l’uso di risorse rinnovabili e sistemi energetici a basso impatto ambientale.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009