Meglio un condizionatore portatile o fisso?

Di , scritto il 14 Giugno 2016

condizionatoreState pensando di acquistare un climatizzatore per far fronte all’estate? Scoprite se è meglio un condizionatore portatile o fisso.

L’estate è alle porte e come ogni anno le famiglie italiane cominciano a mobilitarsi per l’acquisto di un condizionatore d’aria per ritagliarsi un’oasi di fresco almeno nelle proprie abitazioni. Sul mercato degli elettrodomestici sono infatti presenti due tipologie di dispositivi refrigeratori: il condizionatore portatile e il condizionatore fisso.

Se non sapete quale condizionatore scegliere e perché, leggete con attenzione i nostri consigli in risposta alla domanda se sia meglio un condizionatore portatile o uno fisso.

Condizionatore portatile: vantaggi e svantaggi

A favore del condizionatore portatile c’è il fattore economico. Per chi non dispone di un grosso budget un dispositivo portatile è senza dubbio meno costoso di uno fisso, sia per quanto riguarda il prezzo del modello sia perché non prevede alcun costo di installazione (non è necessaria la presenza dell’unità esterna – tra l’altro decisamente antiestetica).

Il secondo vantaggio del condizionatore portatile è dato dal fatto di essere facilmente trasportabile da un ambiente all’altro dell’abitazione, a seconda di quale stanza deve essere refrigerata.

Inoltre ormai numerosi sono i modelli portatili in vendita senza tubo di scarico che possono quindi essere utilizzati senza dover prevedere l’incisione della finestra per far uscire l’aria calda e senza l’ingombrante tubo che collega il condizionatore al vetro della finestra.

A sfavore del condizionatore portatile va invece il fatto che non esistono modelli con la tecnologia inverter che permette cioè di impostare la temperatura desiderata. Una volta acceso, continua a funzionare fino a quando non lo si spegne e per questo motivo il condizionatore portatile è piuttosto dispendioso in materia di consumi energetici. Inoltre il climatizzatore mobile è generalmente più rumoroso di quello fisso.

Condizionatore fisso: vantaggi e svantaggi

Il condizionatore fisso offre prestazioni energetiche nettamente superiori. Nonostante la spesa iniziale necessaria per acquistare un climatizzatore fisso sia superiore a quella di un climatizzatore portatile, i costi vengono generalmente ammortizzati in seguito grazie a un notevole risparmio sulla bolletta della luce.

In secondo luogo il climatizzatore fisso, grazie alla tecnologia inverter, permette di regolare la temperatura in base alle proprie esigenze e raggiunge quella desiderata rapidamente e senza dispendi ulteriori di elettricità. Il fisso è inoltre più silenzioso ed è ideale per chi ha bisogno di climatizzare spazi molto ampi in breve tempo.

Inoltre gli ultimi modelli fissi hanno ormai sofisticate funzioni che, oltre a rinfrescare gli ambienti, emettono aria calda se provvisti di pompa di calore, eliminano particelle volatili grazie a un filtro per l’aria o riducono l’umidità della casa grazie a un sistema di deumidificazione.

A svantaggio del condizionatore d’aria fisso vi è tuttavia il fatto che l’abitazione deve essere provvista di un balcone sul quale sarà necessario collocare il motore del climatizzatore e che ai costi di acquisto superiori rispetto ai modelli portatili sarà necessario aggiungere le spese di installazione del dispositivo, ovvero quelle per le opere murarie che in media si aggirano sui 200-250 euro.

Meglio un condizionatore portatile o fisso?

Riassumendo, il condizionatore portatile è consigliabile qualora si voglia risparmiare sulla spesa di acquisto ed è ideale per chi ha un’abitazione piccola e senza balcone sul quale collocare il motore del condizionatore fisso.

Al contrario, il condizionatore fisso è senza dubbio la scelta migliore se gli spazi da refrigerare sono molto ampi, se la tua casa è provvista di un balcone e se si vuole risparmiare sull’energia elettrica anche se a fronte di un investimento iniziale maggiore rispetto a quello necessario per l’acquisto di un dispositivo portatile.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009