Quali sono gli insetti benefici per l’orto e come attirarli

Di , scritto il 13 Settembre 2016

coccinelleOggi parliamo di lotta biologica: anche nella coltivazione di un orto domestico gli insetti possono essere delle alternative efficaci ad insetticidi: scopriamo quali sono e quali piante e fiori li attirano. Infatti i giardinieri inesperti che confondono gli insetti benefici con quelli cattivi possono inopinatamente eliminare proprio alcuni dei più preziosi alleati.

Al primo posto tra gli insetti “amici dell’orto” vi è ovviamente la coccinella, vero e proprio emblema nell’agricoltura biologica perché sono degli insetti che si nutrono di altri insetti, a differenza di molti altri che sono fitofagi, ovvero sopravvivono nutrendosi delle piante. Le piante che più attirano le coccinelle sono il rafano, i cavolfiori e i broccoli. Per progettare un orto sinergico risulta spesso utili alternare dei filari di questi ortaggi a quelli di altri, oppure anche lasciare dei gambi di cavolfiori e broccoli nel terreno anche dopo la raccolta. Tra i fiori che attirano le coccinelle ricordiamo il tarassaco, la potentilla, il fiordaliso.

Gli altri insetti utili sono quelli meno conosciuti dalla coccinella, che appartengono alle famiglie dei rincoti, ditteri, coleotteri e neurotteri, i quali sono attirati da piante come la calendula, i gerani, il timo, il coriandolo, il finocchio, l’aneto, i Tagetes e di nuovo il fiordaliso.


2 commenti su “Quali sono gli insetti benefici per l’orto e come attirarli”
  1. Elena 02 ha detto:

    Fiori ed ortaggi quindi!!!
    Gran bella scoperta!

  2. Elena 02 ha detto:

    Molto interessante scoprire che questi insetti possono “tornare utili” in agricoltura


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009