Moda green: anche Pinko presenta la sua nuova collezione sostenibile

Di , scritto il 13 Maggio 2021

La svolta green necessaria

Il mondo si sta evolvendo e la necessità di preservare il pianeta ha smosso anche la moda. Ognuno deve fare la propria parte e, proprio per questo, Pinko ha deciso di convertirsi alla moda green, lanciando una collezione fondata sul riciclo.

Negli ultimi anni il problema dell’inquinamento ambientale è diventato sempre più pressante ed evidente. Si è giunti quasi ad un punto di non ritorno e in questo momento è necessario cercare di porre un freno alle emissioni, provando, per quanto possibile, ad invertire velocemente il senso di marcia.

Un’idea ambiziosa e necessaria per preservare il pianeta, per la cui realizzazione deve esserci la collaborazione di tutti.

Tantissimi settori produttivi si sono dovuti adeguare a questa richiesta di cambiamento, inseguendo un’evoluzione necessaria per preservare il pianeta.

Alcuni recenti studi hanno rilevato che l’industria tessile ricopre le prime posizioni al livello globale per il tasso di inquinamento prodotto.

Proprio per questo tantissime voci si sono aggiunte al coro dei green per chiedere che anche il settore della moda si adeguasse al cambiamento.

Molti stilisti si sono uniti a questa richiesta, promuovendo il concetto di riciclo e riutilizzo nelle loro collezioni.

Pinko presenta la sua nuova collezione sostenibile

Lo stilista inglese Patrick McDowell, il quale ha basato la sua filosofia lavorativa proprio sull’ecosostenibile è stato scelto, per questo motivo, dalla nota casa di moda Pinko come director design di una linea incentrata sulla sostenibilità.

Da recenti dichiarazioni dello stilista si può comprendere la difficoltà di giungere a un cambiamento radicale, per lui arrivare alla realizzazione di una produzione totalmente green é come intraprendere un vero e proprio viaggio, fatto di piccoli passi e conquiste.

L’uscita di questa collezione ha creato grande attesa e curiosità, è possibile acquistare questi esclusivi ed innovativi capi Pinko sullo shop online di Jole.

Pinko già da tempo aveva deciso di assumere un ruolo primario nelle scelte green: già nel 2016 aveva abolito la produzione di capi di abbigliamento in pelliccia animale, ponendosi come uno dei precursori di questa iniziativa.

Inoltre, proprio per favorire la diminuzione delle emissioni, aveva di recente dotato i parcheggi dei suoi stabilimenti di colonnine adibite per la ricarica di veicoli elettrici.

Piccoli passi che hanno delineato una precisa volontà del marchio di intraprendere una strada che portasse verso il cambiamento green di cui il mondo necessita.

Lo sviluppo e il proseguimento di tale ricerca ha portato ad intraprendere collaborazioni nuove, con l’obiettivo di creare una linea di moda ecosostenibile.

Il progetto è dunque partito con un’indagine accurata e approfondita condotta da McDowell tra i magazzini di Pinko, per trovare qualche capo di abbigliamento da riutilizzare e reinterpretare per la nuova collezione.

Proprio da ciò deriva il nome di questa collezione “Reimagine”, poiché si compone di diversi capi di abbigliamento, tra cui cappotti, blazer, jeans patchwork, impreziositi da pietre e cristalli, stravolti nello stile e nella presentazione.

Questo green change è stato apportato anche all’ iconica borsa Love Bag, simbolo del marchio, che, chiaramente, non poteva mancare nel debutto di questa innovativa linea sostenibile.

Una collezione che sorprende, dalle linee conosciute, ma, allo stesso tempo, nuove

Nonostante questo stravolgimento direttivo, McDowell ha rispettato l’estetica di Pinko, la sua essenza, riuscendo a creare un connubio perfetto tra la sua personalità e quella del marchio.

É un esempio, un modello che simboleggia la possibilità di creare una collezione nuova, bella, splendente, pur usando capi di abbigliamento già presenti nel magazzino.

Il concetto è innovativo perché non si parla di un riutilizzo del capo come vintage o come icona, ma stiamo parlando di un suo utilizzo per trasformarlo in qualcosa che prima non esisteva, con intraprendenza e originalità.

Un viaggio all’insegna del progresso, sempre con lo stile, la classe e la personalità che contraddistingue questo marchio che ancora una volta è riuscito a stupire. Non resta che attendere le prossime collezioni.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009