Con Illumina il Riciclo, Ecolamp ci ha insegnato a smaltire le lampade a basso consumo

Di , scritto il 13 Maggio 2015

Illumina il riciclo ECOLAMPIl 9 e il 10 maggio 2015 sono state due giornate verdi proprio come la locandina e il logo di Ecolamp, il Consorzio che si occupa dello smaltimento e del recupero delle apparecchiature per l’illuminazione.

Stiamo parlando della IV edizione della campagna di sensibilizzazione Illumina il Riciclo, svoltasi su iniziativa del Consorzio Ecolamp in collaborazione con Legambiente in 10 centri commerciali italiani distribuiti su tutta la Penisola: Milano, Roma, Bari, Bologna, Firenze, Napoli, Palermo, Torino, Padova e Senise. I dieci info point sono rimasti aperti dalle 10.00 alle 18.00.

In questa fascia oraria i volontari del Consorzio e di Legambiente hanno avuto modo di sensibilizzare i visitatori sulla scelta di comportamenti corretti dal punto di vista ambientale, più responsabili sotto il profilo della tutela della salute e del Pianeta e virtuosi per la società nel suo insieme. È fondamentale che i cittadini sappiano come smaltire in maniera corretta le lampade a basso consumo ormai a fine vita: queste apparecchiature devono infatti essere conferite insieme ai RAEE (acronimo che significa ‘Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche’). Il loro corretto smaltimento da un lato consente un trattamento con il quale si recupera più del 95% dei materiali (vetro, metallo, plastica) e dall’altro permette di evitare di disperdere nell’ambiente i microgrammi di mercurio contenuto nelle lampadine a basso consumo.

Sono stati anche illustrati e spiegati concetti come il ritiro uno contro zero, la normativa che permette di consegnare lampadine esauste e piccoli elettrodomestici (lunghi meno di 25 cm) nei grandi punti vendita, senza l’obbligo di acquisto. E poi si è parlato del ritiro uno contro uno, grazie al quale è possibile lasciare una lampada giunta a fine vita presso qualsiasi punto vendita in cui se ne compra una nuova.

zainetto_EcolampPer tutti coloro che scelgano di fare la cosa giusta e vorrebbero sapere dove si trovino i centri di raccolta più vicini al loro domicilio, esiste una duplice possibilità per informarsi: consultare l’interfaccia del database dei centri di raccolta sul sito Ecolamp.it oppure scaricare l’app gratuita “Ecolamp – L’Isola che c’è”.

Lo zainetto che vedete qui accanto, è stato invece un gradito omaggio per i primi 15 visitatori degli info-point che hanno postato sulla pagina Facebook di Ecolamp una loro foto scattata in tale sede.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009