Pannelli fotovoltaici e paesaggio – cosa dice la legge e cosa dice il buonsenso

Di , scritto il 12 Gennaio 2018

Basta un’occhiata alla tag cloud del nostro sito per capire che siamo convinti sostenitori del fotovoltaico, ma non a costo di deturpare il paesaggio. I pannelli devono essere inseriti in maniera opportuna nell’ambiente, rispettandone le caratteristiche nella scelta della posizione, delle dimensioni, delle forme e dei cromatismi.

La questione del rapporto tra fotovoltaico e paesaggio ha suscitato nei decenni passati non solo discussioni ma anche molte cause legali, giunte fino al TAR. Fino a quando una storica sentenza del Consiglio di Stato all’inizio del 2017 ha definito alcune limitazioni imposte al fotovoltaico dalle Soprintendenze come “sproporzionate” e “illogiche”, anche alla luce dell’esigenza riconosciuta dalla legge di incentivare il più possibile la produzione di energia mediante fonti rinnovabili e di agevolare le soluzioni di risparmio energetico.

Detto questo, alcuni criteri improntati alla ragionevolezza possono risultare utili a chi ha intenzione di munirsi di pannelli fotovoltaici per la propria abitazione o azienda:

* Scegliere moduli dello stesso colore del tetto.
* Coprire l’intera superficie, fatta eccezione per le falde esposte a nord (che saranno inoperative perché non esposte ai raggi del sole).
* Non impiantare pannelli fotovoltaici su terreni agricoli o adibiti a parchi: in Italia abbiamo decine di migliaia di chilometri quadrati di territorio costruito e infrastrutturato: esistono tetti a iosa, oltre che capannoni industriali, parcheggi e supermercati da sfruttare senza andare ad artificializzare i territori. Questo è un punto importante: non è soltanto un problema riguardante il paesaggio, ma anche il fatto che è essenziale non consumare altro territorio. Tra l’altro è anche più facile sistemare dei pannelli sui capannoni perché sono già presenti le cabine elettriche, non sarà necessario aggiungere una sorveglianza speciale né una recinzione – limitando di molto le spese.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009