Impianti solari: quando il risparmio energetico vuol dire meno tasse

Di , scritto il 11 Dicembre 2013

solar coolingNon solo bollette meno salate e maggior disponibilità di energia pulita per case private ed aziende. Gli ecobonus introdotti a giugno 2013 e prorogati dalla recente legge di stabilità permettono delle agevolazioni fiscali che arrivano fino al 65% delle spese intese a migliorare le funzionalità energetiche di edifici ed abitazioni. La misura delle detrazioni verrà dunque estesa a tutto il 2014, per poi decrescere al 40% nel 2015 ed attestarsi all’usuale 36% l’anno successivo, anche se negli ultimi giorni si fanno sempre più accreditate le ipotesi di proposte volte a dilatare i benefici dell’ecobonus addirittura fino al 2020.

Visti i presupposti, non stupisce il fatto che sempre più italiani si stiano informando sui vantaggi dell’installazione di impianti solari e su tutte le differenti tipologie di intervento coperte dagli incentivi, oltre che sui termini e sui requisiti indispensabili per poter accedere alle agevolazioni fiscali.

Sulla carta, per detrarre da Irpef ed Ires  i costi delle ristrutturazioni degli impianti è sufficiente effettuare lavori di riqualificazione energetica sugli involucri degli edifici e sugli interni delle abitazioni, o provvedere alla sostituzione dei sistemi di climatizzazione invernale. Risulta dunque evidente come l’estensione del provvedimento avrebbe anche il positivo effetto di sostenere uno dei settori maggiormente in difficoltà negli ultimi anni, come quello dell’edilizia.

Ad attirare l’interesse di privati e aziende sono soprattutto le possibilità di accedere alle detrazioni installando pannelli solari volti alla produzione di acqua calda: in questo caso è da notare che gli ambiti di utilizzo, oltre a quello domestico e a quello industriale, riguarderebbero il fabbisogno di scuole, università, istituti di pubblica assistenza, ma anche strutture sportive e piscine. Un bacino di intervento molto ampio, con una copertura effettiva che garantirebbe al nostro Paese un netto incremento nella diffusione dell’energia ricavata da fonti rinnovabili ed ecosostenibili.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009